Dal 27 agosto (poi il 28 e 29, il 4, 5 e 6 settembre) tornano in Maremma “I luoghi del tempo”, festival itinerante per portare alla ribalta luoghi poco conosciuti della Maremma. Il programma e le tappe

Da non perdere, Grosseto

Con una proposta ancora più ricca a partire dal 27 agosto 2020 (proseguendo 28, 29, 30 e 4, 5, 6 settembre), torna la X edizione de “I luoghi del tempo” a valorizzare il territorio maremmano con l’affermato format di festival itinerante che mira a far conoscere siti poco rinomati ma dal fascino storico-ambientale  e dall’ inconfondibile sapore toscano. La sempre maggior presenza di pubblico è la conferma del successo del suo concept innovativo capace di far scoprire zone inconsuete e poco note della Maremma. 

Tra le novità di questa complessa edizione, c’è la presenza, tra i luoghi protagonisti, di Grosseto con le sue Mura Medicee, venerdì 4 settembre. 

I luoghi del tempo nasce nel settembre 2012 da una collaborazione tra rete Museale della Provincia di Grosseto, Ad Arte Spettacoli srl e Pro loco Follonica. È nella filosofia del progetto il desiderio di unire arte, teatro, narrazione, musica e prodotti tipici del territorio, in contesti inediti, ricchi di storia e di fascino. Luoghi carichi di bellezza che non vengono stravolti, ma animati da proposte che ne rispettano il pregio ambientale , artistico e storico . Al tramonto, minimizzando il supporto di allestimenti tecnici e sfruttando la cornice naturale che la Maremma via via propone in questi paesaggi preziosi, si apre un dialogo tra arte, storia, natura e sapori con al centro protagonista assoluto, lo spirito di partecipazione. Luoghi poco conosciuti che vengono restituiti al tempo presente grazie anche a questo festival che propone grandi nomi del panorama nazionale e giovani artisti, incoraggiandone la  collaborazione e favorendo il coinvolgimento di realtà locali. La complementarità dei vari generi è una caratteristica del Festival che unisce, spesso in una sola serata, narrazione, musica (classica, jazz, elettronica, popolare) e arte scenica; gli spettacoli sono in genere preceduti da incontri o passeggiate in compagnia di attori e scrittori che raccontano storie del territorio, recitano testi o condividono esperienze artistiche.

Il Festival nel corso degli anni ha ospitato nomi del calibro di Paolo Poli, Massimo Carlotto ,Federico Rampini, Giorgio Albertazzi, Moni Ovadia, David Riondino, Giuseppe Cederna, Dario Vergassola, Sergio Staino, Tomaso Montanari , Stefano Bartezzaghi , Marco Risi , Andrea Purgatori , Mariangella D’ Abbraccio ,  solo per citarne alcuni.

Durante le serate, in collaborazione con alcune aziende locali di eccellenza, sono organizzati assaggi di prodotti tipici, anchessi parte integrante della cultura del territorio.

Numerosi i luoghi visitati nelle passate edizioni – per citarne solo alcuni – sono scavi archeologici romani ed etruschi a Talamone e Vetulonia, siti di archeologia industriale come Terra Rossa di Scarlino, la miniera Marchi a Ravi (Zavorrano), Casa Rossa Ximenes (Castiglione della Pescaia), il Giardino d’arte contemporanea Viaggio di Ritorno (Buriano) e molti altri.

I LUOGHI DEL TEMPO

PROGRAMMA


Giovedì 27 agosto  | CALDANA, centro storico   

Ore 18:00     Passeggiata urbana con Aurelio Grimaldi (regista, produttore) e Claudio Saragosa coordina Emilio Guariglia

Ore 19:00     Concerto “Omaggio a Morricone” i solisti dell’ensemble “Symphony Orchestra” diretti da Giacomo Loprieno

Ore 20:00     Aperitivo con prodotti tipici del territorio 

Ore 20:30     Film “Il delitto Mattarella” (Ita 2020, 97’) di Aurelio Grimaldi con Antonio Alveario, Claudio Castrogiovanni, Nicasio Catanese, David Coco, Vincenzo Crivello. 

                        Presentano Aurelio Grimaldi e Emilio Guariglia 

EXTRAfestival

Venerdì  28 agosto  | RESORT “LA PESCAIA” , STICCIANO   

Ore 19:00     “Festa per Giorgio”, una serata dedicata a Giorgio Albertazzi 

 Spettacolo “Un perdente di successo. Autobiografia di Giorgio Albertazzi” con Mariangela D’Abbraccio 

Sabato 29 agosto  | VETULONIA, Area archeologica Poggiarello Renzetti

Ore 18:00     Passeggiata urbana con Maurizia Giusti (Syusy Blady) che racconta “Storie e viaggi” con Simona Rafanelli (direttrice Museo archeologico “I.Falchi” di Vetulonia) e Luca Mantiglioni (giornalista) 

Ore 19:00     Concerto “Musica da Ripostiglio”

Ore 20:00     Aperitivo con prodotti tipici del territorio 

Domenica 30 agosto  | GERFALCO, centro storico   

Ore 17:00     Passeggiata con Alessandra Casini (Direttore Parco Nazionale delle Colline Metallifere) 

Ore 18:00     Incontro “Stefano Massini racconta” 

Ore 19:00     Concerto  “I canti de scola” Radicanto + Enrico Fink + Raiz

Ore 20:00     Aperitivo con prodotti tipici del territorio 

Venerdì 4 settembre  | GROSSETO, Mura Medicee – Arena “La Cavallerizza”

Ore 18:00     Passeggiata urbana con Giobbe Covatta (attore, scrittore) e Paola Catella (scrittrice) che presentano il libro “Celestino” di Paola Catella con illustrazioni di Giobbe Covatta 

Ore 19:00     Giardino dell’Archeologia 

Concerto “Stefano “Cocco” Cantini Trio: The Art of Song” 

Stefano “Cocco” Cantino (sassofoni), Jole Canelli (voce), Leonardo Marcucci (chitarre)

Ore 20:00     Aperitivo con prodotti tipici del territorio 


Sabato 5 settembre  | TORNIELLA, Ferriera

Ore 17:30     Passeggiata urbana con Dario Vergassola e Carlo Pistolesi “Racconti dalle Cinque Terre” 

Ore 18:30     Concerto Tricarico 

Ore 19:30     Aperitivo con prodotti tipici del territorio


Domenica 6 settembre  | SCARLINO, Convento Monte di Muro

Ore 16:30     Passeggiata trekking con David Riondino (attore, scrittore), Roberto Incerti (critico teatrale) e Marco Bizzarri (Direttore Biblioteca Comune di Scarlino)

Ore 18:00     Concerto “Far finta di essere Gaber” ideato ed interpretato da Cosimo Postiglione, Luca Pierini e Mirio Tozzini, con gli arrangiamenti e l’esecuzione musicale di Paolo Mari

Ore 19:00     Aperitivo con prodotti tipici del territorio 

 

 

Lascia un commento