CORONAVIRUS. Sul sito Internet del Comune di Livorno una sezione con notizie utili a imprese e lavoratori. L’assessore Simoncini: “Riferimenti utili per individuare gli strumenti di supporto”

Focus, Livorno

In seguito all’epidemia da coronavirus e alle sue conseguenze sul mondo del lavoro e della produzione, l’assessorato comunale al Lavoro e allo Sviluppo Economico ha cercato di raccogliere, in una apposita sezione del sito Internet del Comune di Livorno, notizie utili a imprese e lavoratori, incrociando informazioni che arrivano da numerose fonti istituzionali e da enti e agenzie governative: ministeri, Regione Toscana, INPS, Agenzia delle Entrate, Prefettura, Invitalia, ecc.

“Grazie al prezioso supporto dei competenti uffici comunali – dichiara l’assessore Gianfranco Simoncini (foto sopra il titolo) – vengono continuamente inseriti e aggiornati tutti i riferimenti utili a individuare gli strumenti di supporto alle imprese attualmente disponibili, in uno scenario che è, come ben sappiamo, in continua evoluzione. Lo sforzo è quello di comunicare in maniera sintetica, in una unica sezione, le numerose informazioni che ora dopo ora si susseguono”.

A questa sezione, dal titolo “Misure di sostegno a imprese e lavoratori“, si può accedere dal sito Internet del Comune www.comune.livorno.it, cliccando sul banner scorrevole azzurro “Coronavirus”, oppurecliccando sul banner amaranto “Covid-19 Sostegni economici”, o ancora ci si può arrivare dall’Area Tematica “Lavoro e Sviluppo economico”.

Sono a loro volta presenti 9 sottosezioni, che forniscono link utili, notizie e collegamenti a moduli da scaricare.

Tra le più recenti informazioni contenute nelle sottosezioni, in particolare si segnalano gli aggiornamenti sulle misure restrittive delle attività produttive e sull’ampliamento delle attività consentite, con nuove indicazioni fornite anche dal Ministero dell’Interno e dalla Prefettura di Livorno, oltre che dalla Regione toscana (www.comune.livorno.it/lavoro-sviluppo-economico/misure-sostegno-imprese-lavoratori-seguito-dellemergenza-covid-19/misure).

In continuo aggiornamento anche le indicazioni fornite dall’INPS a lavoratori e imprese con apposite circolari(www.comune.livorno.it/lavoro-sviluppo-economico/coronavirus-misure-sostegno-imprese-lavoratori-seguito-dellemergenza).

Da segnalare le novità introdotte dal Decreto Liquidità, con aggiornamenti forniti dal MISE, con particolare riferimento alle modalità per richiedere i finanziamenti fino a 25.000 euro sul fondo di garanzia PMI (www.comune.livorno.it/lavoro-sviluppo-economico/coronavirus-misure-sostegno-imprese-lavoratori-seguito-dellemergenza-3) ed alla Garanzia SACE ed agli aspetti fiscali, questi ultimi forniti anche dall’Agenzia delle Entrate (www.comune.livorno.it/coronavirus-misure-sostegno-imprese-lavoratori-seguito-dellemergenza-epidemiologica/indicazioni).

Aggiornamenti anche sulle iniziative della Regione Toscana in emergenza COVID che spaziano dalla serie di misure messe in campo riguardo la cassa integrazione in deroga, alla possibilità di richiedere l’anticipo alle banche della cassa integrazione o, ad esempio, la mobilità in deroga, e molte altre (www.comune.livorno.it/lavoro-sviluppo-economico/coronavirus-misure-sostegno-imprese-lavoratori-seguito-dellemergenza-1).

Infine, tra i comunicati, le richieste del Comune di Livorno al MISE per l’attivazione quanto prima del bando Invitalia da 10 milioni di euro ( www.comune.livorno.it/lavoro-sviluppo-economico/area-crisi-complessa).

Tutto questo, in attesa delle nuove misure di sostegno che saranno varate dal Governo nei prossimi giorni.

Lascia un commento