CORONAVIRUS. Riaprono dal 7 maggio le aree verdi della Fortezza di Sant’Alfonso a Castelnuovo Garfagnana

Focus, Lucca

Chiusa dallo scorso 23 marzo 2020 a causa dell’emergenza da Covid 19 per il divieto di assembramenti e rischio di contagio dal virus, riapre al pubblico dal 7 maggio 2020, la storica Fortezza di Mont’Alfonso a Castelnuovo Garfagnana, anche se limitatamente al grande parco di circa 5 ettari racchiuso dalla cinta muraria fatta costruire, così come gli edifici in essa compresi, tra il 1579 e il 1586 da Alfonso II d’Este su progetto di Marc’Antonio Pasi.

La riapertura delle aree verdi della fortezza è frutto di un accordo tra la Provincia di Lucca e il Comune di Castelnuovo Garfagnana che hanno deciso, quindi, di consentire l’accesso al parco in condizioni di sicurezza: distanziamento fisico e mascherine indossate da parte dei visitatori.

La Provincia, così come prevedono le norme igienico-sanitarie derivanti dall’emergenza da Covid 19, ha sanificato tutte le aree di nuovo accessibili.

La Fortezza sarà aperta dalle 8,30 alle 18 con ultimo accesso previsto alle 17,30. In loco, all’ufficio accoglienza, sarà presente un addetto della Provincia che attraverso gli schermi collegati alle telecamere controllerà che siano rispettate le distanze di sicurezza. Per il rispetto degli obblighi di distanziamento fisico è previsto anche un controllo periodico da parte della Polizia municipale di Castelnuovo Garfagnana.

Come prevedono, inoltre, gli accordi tra Provincia e Comune, dal lunedì al venerdì sarà presente al punto accoglienza personale provinciale mentre il sabato e la domenica, grazie all’accordo tra i due enti, è prevista la presenza dei membri dell’Associazione Autieri della Garfagnana.

Per maggiori dettagli e informazioni storiche: www.montalfonso.it 

Lascia un commento