CORONAVIRUS. Pietrasanta e Rosignano Marittimo: indossare le mascherine per entrare negli esercizi commerciali

Focus, Livorno, Versilia

COMUNE DI PIETRASANTA / ORDINANZA DEL SINDACO GIOVANNETTI: MASCHERINE AL SUEPRMERCATO (E NON SOLO)

Una misura a tutela della collettività. Sarà obbligatorio indossare la mascherina all’interno degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, delle edicole, dei tabaccai, delle farmacie, delle parafarmacie, e di ogni altra attività privata o pubblica aperta al pubblico, sia da parte del personale che dei clienti. L’ordinanza entrerà in vigore da sabato 4 aprile 2020 e fino alla fine dell’emergenza. Per i trasgressori è prevista anche una sanzione che può variare da 400 a 3 mila euro. Lo ha deciso il sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti,  che con una apposita ordinanza renderà obbligatorio indossare i dispositivi di protezione personale. Da alcuni giorni l’amministrazione comunale sta distribuendo, a domicilio e previo richiesta, le mascherine. Sul sito del comune sono presenti tutte le modalità per la dotazione di cittadini, imprese ed associazioni.

 “La mascherina è uno strumento di tutela indispensabile che va indossato quando si è in presenza di altre persone. Bisogna indossarlo quando si è in fila al supermercato, in farmacia e comunque sempre quando si è a contatto con qualcuno anche se a dovuta distanza. – spiega il primo cittadino – Siamo tutti potenziali portatori del virus. Proteggendo gli altri, proteggiamo anche noi stessi. Sono stato costretto ad intervenire con una ordinanza perché sono ancora molti i cittadini che sottovalutano questo dispositivo di protezione che è invece molto efficace oltre a creare un clima di reciproca serenità e rispetto. Siamo entrati nella fase più dura dell’emergenza sanitaria che durerà almeno fino al 13 aprile. Probabilmente dovremo abituarci ad indossare le mascherine per molto tempo ancora al di là dell’emergenza e dei decreti. Prima ci abituiamo meglio è”.

L’ordinanza obbliga inoltre i titolari e gestori delle attività commerciali di esporre in modo visibile all’utenza l’ordinanza e di non consentire l’accesso alle persone non dotate.

COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO / NUOVA ORDINANZA DEL SINDACO DONATI, INDOSSARE LE MASCHERINE NEGLI ESERCIZI COMMERCIALI

A seguito del D.P.C.M. del 1° aprile 2020 che proroga fino al 13 aprile tutte le misure in corso per il contrasto e il contenimento dell’epidemia da Covid-19, tra cui le limitazioni agli spostamenti, la chiusura di scuole, negozi e attività non essenziali, e che introduce come unica novità il divieto di sedute di allenamento per atleti professionisti e non professionisti, il sindaco Daniele Donati ha ritenuto opportuno emanare una nuova ordinanza. 

In particolare, l’ordinanza del Sindaco n. 133 del 2 aprile 2020 proroga fino al 13 aprile 2020 le misure di contrasto e contenimento alla diffusione del virus già adottate con propria ordinanza n. 123 del 20 marzo 2020. 

Ovvero: – la sospensione di tutti i mercati, anche alimentari. Resta possibile la vendita di generi alimentari su posteggi fuori mercato con licenza annuale; – il divieto, per le attività commerciali aperte ai sensi D.P.C.M. 11.03.2020, di commercializzare beni non rientranti tra quelli considerati di prima necessità; – il divieto di esercizio di attività dei giochi di azzardo o concorsi a premi e lotterie; – il divieto di attività fisica all’aperto in luogo pubblico o ad uso pubblico, anche se praticata individualmente; – la chiusura al pubblico di tutte le attività commerciali nei giorni festivi. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie; – la chiusura dei cimiteri comunali; – la chiusura delle aree sgambamento cani.

Inoltre, la nuova ordinanza raccomanda a tutti i cittadini di: – restare il più possibile a casa; – spostarsi solo per comprovate esigenze di lavoro, necessità o salute, adottando un percorso coerente e quanto più breve possibile rispetto alla destinazione; – evitare di uscire frequentemente per il rifornimento di generi alimentari e, in caso di spostamento indispensabile, adottare tutte le misure necessarie per il contenimento e il contrasto al diffondersi del COVID-19; – indossare mascherine per accedere all’interno degli esercizi commerciali.

 

Lascia un commento