CORONAVIRUS. Livorno, la Rsu dei dirigenti comunali versa 43mila euro per l’emergenza. Mercato Centrale: le mascherine decorate

Livorno
LIVORNO / 1. UNA QUOTA PER L’EMERGENZA
La RSU dei dirigenti del Comune di Livorno, compresi il direttore generale e il segretario generale, informa di aver approvato all’unanimità l’iniziativa di devolvere una quota del proprio fondo di risultato, pari a circa 43.000 euro complessivi, per l’emergenza coronavirus.  Tale importo verrà aggiunto alle somme versate dai privati sul conto corrente aperto dal Comune per fronteggiare la fase emergenziale e destinati a iniziative di solidarietà in favore della città. 
I dirigenti del Comune, sensibili ai problemi della città ed in modo compatto,  auspicano che tale iniziativa sia di impulso ad altre proposte analoghe affinché i problemi della città possano essere affrontati  grazie alla partecipazione di tutti e nel segno della solidarietà, valore che intendono affermare con forza.”
A venerdì 8 maggio 2020 sul conto dedicato agli aiuti per la crisi socio-economica da coronavirus erano stati donati complessivamente € 132.695,96 ai quali si aggiunge l’importante somma donata dai dirigenti comunali.
Si ricorda che si può contribuire versando una piccola o grande somma sul c/c ordinario dedicato all’emergenza COVID-19 presso il Monte dei Paschi di Siena denominato “Emergenza COVID-19. Livorno si mobilita” intestato al Comune di Livorno.

COORDINATE BANCARIE: BBAN – X 01030 13900 000006911545
IBAN – IT 43 X 01030 13900 000006911545
BIC – PASCITMMLIVLIVORNO / 2. IL MERCATO CENTRALE E LE MASCHERINE DECORATE REALIZZATE DALLA SARTA SERENA SPALLINO

Gli esercenti del Consorzio del Mercato Centrale-delle Vettovaglie hanno donato a tutti i membri della Giunta e del Consiglio comunale, le mascherine prodotte in proprio, e decorate con lo stemma del Comune di Livorno e con la bandiera italiana. Sono mascherine “speciali”, personalizzate appunto con lo stemma, e soprattutto lavabili, sterilizzabili, riutilizzabili. A realizzarle è stata la sarta Serena Spallino, esercente del Mercato.

La consegna, nelle mani dell’assessore al Commercio Rocco Garufo e del presidente del Consiglio comunale Pietro Caruso, è avvenuta nella mattinata del 9 maggio 2020  al Mercato, alla presenza del presidente del Consorzio Luigi Sena, e della sarta.

 “E’ stato un bellissimo modo – spiega il presidente del Consiglio Comunale Pietro Caruso – con il quale chi lavora al Mercato ha voluto ringraziare il Consiglio dell’attenzione riservata al mondo del commercio con l’atto votato all’unanimità nei giorni scorsi. Nonché della manovra varata dalla Giunta. Nessuno di noi può fare miracoli, ma il possibile sì, augurandoci che l’atteso decreto “Cura Comuni” porti a Livorno risorse per attuare misure ancora più efficaci. Ringraziamo a nostra volta gli esercenti del Mercato delle Vettovaglie, con la speranza che questo periodo finisca al più presto e ci possa essere una ripresa economica e un ritorno alla normalità per tutti”.

Qui l’atto votato dal Consiglio Comunale : http://www.comune.livorno.it/articolo/interventi-economici-fiscali-crisi-covid-19-atto-votato-allunanimita-dal-consiglio

Le mascherine saranno a disposizione dei consiglieri comunali da lunedì 11 maggio, all’ufficio Supporto Gruppi consiliari

“I commercianti del Mercato Centrale – evidenzia l’assessore Rocco Garufo – non hanno mai fatto mancare al Comune il loro supporto in questo momento tanto difficile. Tra le altre cose, ci hanno aiutato fattivamente nella distribuzione ai cittadini delle mascherine messe a disposizione dal Comune. Nella difficoltà, ritengo davvero molto positivo che tra esercenti e Comune si sia impostato un rapporto tanto collaborativo. Una base per portare avanti nuovi progetti quando torneremo alla normalità”.

Lascia un commento