CORONAVIRUS. La Consulta delle Associazioni del Comune di Livorno dona a 32 sigle aderenti materiale igienico-protettivo nella fase di riavvio delle attività. Il ringraziamento dell’assessore Raspanti

Focus, Livorno
La Consulta delle Associazioni del Comune di Livorno ha proseguito nell’azione intrapresa nella Fase 1 dell’emergenza epidemiologica da COVID -19, donando alle associazioni aderenti materiale igienico/protettivo che può essere utile nella fase di riavvio delle attività, a tutela dei volontari e degli utenti delle associazioni.

Nella settimana tra il 5 ed il 12 maggio, grazie ai volontari dell’associazione ANPANA Livorno, sono state effettuate le consegne di materiale igienizzante, bobine di carta ecc, a 32 associazioni: Croce Rossa Italiana – Comitato di Livorno, Associazione Paraplegici Livorno, ANMIC LIVORNO, Arci Comitato di Livorno, Anffas Onlus Livorno, Movimento Consumatori, AVIS comunale Livorno, AIDO provinciale Livorno, Associazione Teatro Agricolo, Nuovisuoni, Associazione Nesi/Corea, Radio Club Fides, Alcat,  Centro Mondialità Sviluppo Reciproco, Randi, Corpo Italiano di San Lazzaro Odv, Associazione Microcrediamoci, Arci Solidarietà onlus, Associazione Italia Nicaragua, Sport Insieme Livorno, Associazione Giosuè Borsi, Associazione Mezclar 22, Associazione onlus Livorno per tutti (Emporio solidale), CeSDI-Centro Servizi Donne Immigrate, Caravan Camper Livorno, Associazione Hermanas Mirabal, Associazione Amici di Don Quilici, AISM Livorno, Società Astronomica Italiana Sezione Toscana- Livorno, Agedo Livorno, Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, Associazione Italiana Persone Down Sezione di Livorno APS.
Si tratta di forniture che per i bilanci delle piccole associazioni possono risultare determinanti, mentre per le associazioni più grandi svolgono soltanto un ruolo simbolico, per significare comunque l’importanza di fare rete tra le associazioni, con l’augurio rivolto da parte della presidente Alessandra Mini a tutte le associazioni che… #andratuttobene#
“Ringrazio la Consulta a nome dell’Amministrazione comunale – dice l’assessore alle Politiche Sociali Andrea Raspanti – per questa iniziativa, che offre un sostegno concreto alle associazioni in un momento molto delicato. Il mondo del volontariato ha svolto un servizio fondamentale in questa emergenza, offrendo aiuto e vicinanza a molte persone in difficoltà. Il tema di una maggiore integrazione e collaborazione tra istituzioni e terzo settore – afferma Raspanti – è un obiettivo centrale del mandato amministrativo in corso e la Consulta ha, in quest’ottica, un ruolo strategico che dovrà essere sempre più valorizzato”.
Durante la Fase 1, nei giorni 7 e 8 aprile, erano state consegnati detergenti, guanti e bobine di carta a 14 associazioni: Anpana Livorno, Misericordia di Antignano, Gruppo Volontariato e Protezione Civile A.N.P.S. Livorno, Associazione Cure Palliative, Amici della Zizzi, Associazione Il Nuovo Millennio, Associazione Amal, Associazione Promozione Sociale La Solidarietà, SVS, Auser Territoriale Livorno, Opera Santa Caterina, Associazione Ippogrifo, Associazione Zenith, Associazione Autismo Livorno.
Ulteriori informazioni e due video sono reperibili sulle pagine della rete civica dedicate alle attività della Consulta:  http://www.comune.livorno.it/associazionismo-terzo-settore/associazionismo/consulta-comunale-delle-associazioni

 

Lascia un commento