CORONAVIRUS. Il Comunale di Bologna inaugura lo shop digitale: guide, locandine di opere, borse, segnalibri… Il sovrintendente Macciardi: “Vicini ai nostri spettatori nonostante la distanza”

Concerti e Lirica

È attivo il nuovo shop digitale del Teatro Comunale di Bologna: un servizio inedito che il teatro felsineo sceglie di inaugurare proprio in questo periodo di sospensione delle attività, a causa dell’emergenza sanitaria, per restare in contatto con il suo pubblico. (Sopra il titolo particolare del bookshop, ph. Rocco Casaluci). «Vicini ai nostri spettatori nonostante la distanza – dice il sovrintendente Fulvio Macciardi – grazie anche a un progetto digitale destinato ad arricchirsi con le novità che vogliamo proporre e condividere con coloro che ci seguono e con gli appassionati che in questo momento si trovano a casa. Non si tratta di un punto di arrivo, bensì di un punto di partenza perché il Teatro possa, anche in questa difficile situazione, raggiungere tutti».

Una cinquantina di prodotti diversi, che spaziano dalle guide del Teatro alle locandine e manifesti degli spettacoli, fino a gadget e articoli da regalo come borse, segnalibri, quaderni e magneti dedicati al Comunale, sono acquistabili sia attraverso il sito ufficiale www.tcbo.it sia navigando direttamente sulla nuova piattaforma e-commerce multilingua www.shop.tcbo.it. Al termine della procedura di acquisto online i prodotti saranno spediti direttamente all’indirizzo indicato dall’utente.

Il progetto dell’E-Shop si è sviluppato a seguito della nascita, nel gennaio 2019, del Bookshop nel Foyer Respighi del TCBO realizzato dallo studio bolognese Stile Bottega architettura (a seguire una dopo del progetto / ph. Andrea Rum/ e alcuni oggetti in vendita online).

Bookshop TCBO_@Andrea Rum_Progetto Stile Bottega_RUM04685

PUZZLE_1400x1400

EDIT-GUIDAPKT_1400x1400_dettaglio

LOCANDINA 2018_LA BOHEME

LOCANDINA 2020_TRISTAN UND ISOLDE

SHOP_1500x1500

LAPIS_1772x1772

 

 

Lascia un commento