CORONAVIRUS. Fondazione CR Firenze: consegnati 280 tablet per la didattica a distanza e 500mila mascherine alla Confederazione delle Misericordie

Da non perdere, Firenze

Consegnati 280 tablet per la didattica a distanza e 500.000 mascherine alla Confederazione delle Misericordie della Toscana che Fondazione CR Firenze ha acquistato nell’ambito di uno stanziamento complessivo di 3,2 milioni di euro per far fronte all’emergenza provocata dal coronavirus. I tablet sono destinati agli studenti in difficoltà economica delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Firenze e sono stati consegnati simbolicamente, nella sede dell’Opera Madonnina del Grappa, ai cinque quartieri fiorentini. (Sotto e sopra il titolo la consegna dei tablet, ph. Stefano Casati).

FCRF Tablet Don Facibeni Covid19

L’ iniziativa è stata promossa dalla Fondazione CR Firenze e dal Comune di Firenze, in collaborazione con i Quartieri e con la partnership tecnica dell’Opera Madonnina del Grappa e si inserisce nella campagna di crowdfunding ‘Firenze per Firenze” promossa dal Comune di Firenze e dalla Fondazione CR Firenze. Alla cerimonia sono intervenuti il sindaco di Firenze Dario Nardella accompagnato dall’asssessore all’educazione Sara Funaro, il presidente della Fondazione CR Firenze Luigi Salvadori accompagnato dal direttore generale Gabriele Gori, il direttore dell’Opera Madonnina del Grappa don Vincenzo Russo e il presidente della Scuola professionale Madonnina del Grappa Giovanni Biondi oltre ai rappresentati del quartieri.

 I dispositivi saranno distribuiti alle famiglie indicate dai 24 istituti comprensivi di Firenze, grazie alla collaborazione dei Quartieri e alla partner tecnica dell’Opera Madonnina del Grappa. Dopo la cerimonia, Nardella, Funaro e Salvadori hanno consegnato personalmente il primo tablet ad una famiglia che abita vicino alla sede della Madonnina.

 “In questa fase di emergenza così diffusa – hanno detto Nardella e Salvadori – il diritto all’educazione è uno dei beni primari ed è giusto fare tutto il possibile perchè ciascun studente sia messo nella condizione di potervi accedere. Questa operazione si inserisce nel nutrito ventaglio di interventi che, in queste settimane, le nostre due Istituzioni stanno compiendo, assieme alle tante sigle del Terzo Settore, per venire incontro alle tantissime urgenze che hanno le famiglie e le categorie più bisognose. Un bellissimo lavoro di squadra che offriamo con orgoglio alla cittadinanza”.

 Successivamente Nardella e Salvadori si sono recati nella sede della Confederazione regionale delle Misericordie d’Italia dove è avvenuta la consegna al presidente regionale Alberto Corsinovi di 500.000 mascherine facenti parte di uno stock di 12 milioni di pezzi che la Fondazione ha acquistato e messo a disposizione del territorio e del Terzo Settore. E’ stata anche visitata la centrale operativa delle Misericordie che coordina la consegna delle spesa alle famiglie bisognose della regione. (Foto in basso: la consegna delle mascherine).

WhatsApp Image 2020-04-11 at 11.25.12

WhatsApp Image 2020-04-11 at 11.10.43

Lascia un commento