CORONAVIRUS. Avviata dal Comune di Rosignano Marittimo la consegna (a domicilio per motivi di riservatezza) dei buoni spesa per la solidarietà alimentare

Focus, Livorno

E’ cominciata il 6 aprile 2020 la consegna di buoni spesa per la solidarietà alimentare per circa 300 famiglie (corrispondenti a 700 cittadini) che ne hanno fatto richiesta al Comune di Rosignano Marittimo.

Francesca 79 anni: malata con modesta pensione, vive da sola, ma veniva sostenuta dai figli che in questo momento non lavorano per via della sospensione delle attività e deve essere supportata per fare la spesa quotidiana.

Alessandra 35 anni: ha 2 figli, doveva essere assunta come stagionale in un residence, ma il lavoro è saltato in quanto la struttura non ha potuto aprire ed ora riesce a stento a pagare affitto e bollette.

Silvano 46 anni, moglie e due figli, doveva iniziare il lavoro in una ditta edile che in questo momento è chiusa, per cui ha necessità di un sostegno perlomeno fino a quando il lavoro non potrà riprendere.

Queste (con nomi di fantasia) sono solo alcune delle tante storie dei cittadini in difficoltà a cui vengono rilasciati i buoni per far fronte ad acquisti di generi alimentari e beni di prima necessità (materiali per la pulizia della casa e l’igiene personale, prodotti per la scuola, etc.), nei negozi del territorio aderenti all’iniziativa.

Per ragioni di riservatezza, e in considerazione dell’ampiezza del territorio comunale, le consegne sono a domicilio dei richiedenti e vengono rilasciati in un’unica soluzione 3 buoni spesa a nucleo familiare (pari a € 50,00 a persona), ciascuno dei quali è spendibile settimanalmente per le prossime tre settimane.

I cittadini interessati a fare richiesta dei buoni spesa alimentari, che non hanno ancora provveduto, hanno tempo per presentare la domanda fino alle ore 13 di mercoledì 8 aprile 2020.

Per qualsiasi necessità e consulenza telefonica, anche propedeutica alla compilazione del modulo, pubblicato sul sito internet del Comune nella sezione “Coronavirus – informazioni utili”, è possibile telefonare al numero 0586/724215. 

  • Solo e soltanto in assenza di strumenti informatici, la domanda potrà essere presentata mediante compilazione telefonica, con successiva sottoscrizione della stessa al momento della consegna dei buoni telefonando dal lunedì al venerdì in orario 9 -13 ai numeri telefonici 0586/724205 e 0586/724513; oppure dal lunedì al venerdì in orario 15 -18,30 chiamando il Centro Operativo Comunale (COC) al numero telefonico 0586 724401.

Tutti coloro che vogliono compiere un gesto di solidarietà nei confronti dei propri concittadini più bisognosi, possono contribuire ad integrare le risorse stanziate dall’Amministrazione, versando le proprie offerte su c/c intestato al Comune di Rosignano Marittimo IBAN IT79F0637025100000010002140 con causale “Offerte buoni alimentari Coronavirus”.

One thought on “CORONAVIRUS. Avviata dal Comune di Rosignano Marittimo la consegna (a domicilio per motivi di riservatezza) dei buoni spesa per la solidarietà alimentare

Lascia un commento