CORONAVIRUS / 231. Regione Toscana, altri 44 casi di positività (rientri da Spagna, Messico, Sardegna, Basilicata). Zero decessi. Dal 26 agosto test su base volontaria per i passeggeri in transito dai porti di Livorno e Piombino

Focus

REGIONE TOSCANA, 24 agosto 2020 / In Toscana sono 11.219 i casi di positività al Coronavirus, 44 in più rispetto a ieri (23 identificati in corso di tracciamento e 21 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 44 casi odierni è di 36 anni circa e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 56% è risultato asintomatico, il 25% pauci-sintomatico. Delle 44 positività odierne, 7 casi sono ricollegabili a rientri dall’estero, di cui 2 per motivi di vacanza (1 Spagna, 1 Messico). 7 casi sono ricollegabili a rientri da altre regioni italiane (6 Sardegna, 1 Basilicata). Il 34% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso.

I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 9.065 (80,8% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 499.767, 3.059 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 1.015, +3,6% rispetto a ieri. Oggi non si registrano nuovi decessi.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di lunedì 24 agosto 2020 sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Si ricorda che a partire dal 24 giugno 2020, il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.469 i casi complessivi ad oggi a Firenze (9 in più rispetto a ieri), 600 a Prato (3 in più), 794 a Pistoia, 1.132 a Massa (8 in più), 1.496 a Lucca (6 in più), 1.012 a Pisa (5 in più), 532 a Livorno (6 in più), 762 ad Arezzo (4 in più), 473 a Siena (2 in più), 442 a Grosseto (1 in più). Sono 507 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 12 quindi i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 25 nella Nord Ovest, 7 nella Sud est.

+++++++++++++++++++++++++++++

TEST AL VIA (DAL 26 AGOSTO) NEI PORTI DI LIVORNO E PIOMBINO, POI ANCHE NELLE STAZIONI FERROVIARIE

Test tamponi molecolari, gratuiti e su base volontaria, saranno proposti ai viaggiatori in arrivo e in partenza dalla Toscana, residenti o meno nella regione, dalle 8 del mattino di mercoledì 26 agosto. La campagna di test partirà dai porti di Livorno e Piombino e, subito dopo, sarà estesa alle stazioni ferroviarie di Firenze, Pisa, Arezzo, Viareggio e Grosseto. È quanto dispone un’ordinanza del presidente della Regione Toscana che sarà firmata il 25 agosto. Saranno le Asl competenti ad allestire postazioni di accoglienza “drive-trough” o “walk-trough” nei porti e nelle stazioni indicate.  

Le persone che si sottopongono al test dovranno attenersi ai comportamenti previsti per l’isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora, fino alla comunicazione del test entro le 24-36 ore successive. In caso di negatività del test non verrà adottato alcun provvedimento restrittivo; in caso di positività la persona sarà presa in carico dal dipartimento di prevenzione della Asl di riferimento per la procedura di quarantena e di sorveglianza sanitaria.

Per evitare lunghe attese nei porti e nelle stazioni, i soli viaggiatori residenti in Toscana possono prenotare il tampone – in un “drive-trough” o “walk-trough” della propria città di residenza – entro le 24 ore dall’arrivo sul sito http://viaggiasicuro.sanita.toscana.it/. La prenotazione potrà essere fatta dalle ore 20 di martedì 25 agosto, anche poco prima dell’arrivo in stazione o dello sbarco nei porti.

Resta la consueta raccomandazione ad attenersi a comportamenti seri e responsabili nel rispetto delle misure anti Covid: distanziamento fisico, uso della mascherina, lavaggio delle mani.

 

Lascia un commento