CORONAVIRUS / 15. Il sindaco di Cecina annulla con un’ordinanza il mercato settimanale di martedì 10 marzo

Livorno

Annullato il prossimo mercato settimanale di Cecina in programma martedì 10 marzo 2o020. A deciderlo il sindaco Samuele Lippi con l’ordinanza numero 10 che ha firmato nella giornata odierna nella quale si legge, tra le premesse “ l’evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e l’incremento dei casi sul territorio nazionale e locale”.
“Richiamata la propria precedente ordinanza n. 8 del 05/03/2020 con la quale sono
state adottate in via cautelativa misure a tutela della salute pubblica, in coerenza
con le disposizioni sopra citate; considerato che il citato DPCM 4/03/2020,
all’allegato 1, contiene tra le raccomandazioni, al punto d), quella di mantenere in
ogni contatto sociale una distanza interpersonale di almeno un metro, rispetto alla
quale occorre considerare un’area di circonferenza di 3,14 mq di spazio vitale; il
mercato settimanale del martedì di Cecina è tra i più grandi e importanti della
regione e densamente frequentato. Tale aggregazione si somma alla naturale vocazione del nostro comune ad attrarre cittadini di tutto il circondario, anche
grazie agli innumerevoli servizi che offre; La strutturazione fisica e logistica del
mercato, disposto pressoché tutto su due file di banchi che si fronteggiano, non
appare tale da garantire il rispetto della distanza raccomandata, generando quella
condizione di assembramento che nella attuale situazione di emergenza è
assolutamente da evitare, alla luce delle disposizioni e finalità contenute nel citato
DPCM, né appare percorribile, per ragioni di tempistica ed organizzative, una
modalità di svolgimento alternativa; tenuto conto altresì che l’Amministrazione
comunale ha invitato le associazioni di categoria rappresentative degli esercenti il
commercio sulle aree pubbliche al fine di valutare una diversa distribuzione dei
banchi per ottenere maggiori spazi vitali rispetto all’attuale posizionamento;
riorganizzazione risultata troppo complessa per essere realizzata per martedì 10/3/2020″.

Si tratta, anche in questo caso, di misure precauzionali. Si ricorda infatti che al
momento sul nostro territorio non sono presenti casi accertati di contagio ed è stata
necessaria un’ordinanza di quarantena, così come disposto dai protocolli, per una
persona che è stata in contatto diretto con un caso positivo ma che al momento sta
bene e non presenta sintomi.
“Le misure disposte e il contesto in cui ci troviamo – sono le parole del sindaco Lippi (sopra il titolo, foto da YouTube) – impongono dei sacrifici e in particolare di modificare temporaneamente le nostre
abitudini. Si tratta di misure precauzionali volte ad arginare la diffusione del
contagio. Ringrazio quindi tutti i cittadini per la collaborazione e il rispetto di queste
misure”.

Lascia un commento