Cordoglio per la scomparsa a Genova di Giuliano Gallanti, dal 2011 al 2017 presidente dell’Autorità Portuale di Livorno

Livorno

Il sindaco di Livorno Luca Salvetti e l’assessora con deleghe a porto, innovazione e relazioni internazionali, Barbara Bonciani, hanno appreso con dolore la notizia della scomparsa di Giuliano Gallanti, avvenuta nella mattinata di mercoledì 8 gennaio 2020 a Genova, ed hanno espresso il proprio cordoglio alla famiglia. Uomo di grande cultura che ha ricoperto prestigiosi e rilevanti incarichi nelle istituzioni politiche ed economiche nazionali e internazionali, Gallanti avrebbe compiuto tra poco 81 anni.

Avvocato, consigliere regionale in Liguria e successivamente vicepresidente della Giunta regionale e presidente del Consiglio regionale, dal 1996 al 2004 Gallanti (foto sopra il titolo) ha guidato il porto di Genova e, dal 2011 al 2017, è stato a capo dell’Autorità Portuale di Livorno, portando all’approvazione, tra l’altro, i piani regolatori di questi due importanti scali marittimi.

Gallanti è stato anche presidente per diversi anni dell’associazione dei porti europei, ed insignito dal Presidente della Repubblica francese dell’Ordre National du Mérite per la cooperazione tra i porti francesi e italiani.

Una persona di grande spessore culturale – così lo ricorda l’assessora Bonciani, che ha lavorato sotto la sua direzione all’Autorità Portuale – con una visione europea ed internazionale, e con grandissime competenze riconosciute a tutti i livelli, che ha contribuito allo sviluppo della città-porto di Livorno”.

Lascia un commento