stampeUFFIZI

Cordoglio per la morte di Anna Forlani Tempesti, anima storica del Gabinetto Stampe e Disegni degli Uffizi. Il ricordo Eike Schmidt, direttore delle Gallerie

Firenze, Focus

E’ scomparsa nella giornata di domenica 3 marzo 2019, all’età di 88 anni, la storica direttrice del Gabinetto delle Stampe e dei Disegni degli Uffizi, Anna Forlani Tempesti, considerata una delle più grandi studiose del disegno del ‘500 e del ‘600. Si laureò in storia dell’arte all’università di Firenze con Roberto Longhi, specializzandosi in particolare nell’ambito della grafica rinascimentale: tema al quale, nel corso dei decenni, ha dedicato numerosissime pubblicazioni, fino a diventare una delle massime autorità scientifiche del settore. 

Anna Forlani Tempesti cominciò il suo lavoro al Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi negli anni ’50, assumendone in seguito la direzione. Negli anni ’80 è stata Sovrintendente dell’Opificio delle Pietre Dure. Ha inoltre insegnato Storia del Disegno negli atenei di Udine e Bologna. 

Il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt esprime il suo cordoglio, anche a nome di tutto il complesso: “Ci ha lasciati l’ ‘anima storica’ del Gabinetto Stampe e Disegni degli Uffizi. Anna Forlani Tempesti era l’incarnazione del rigore e al tempo stesso della passione per la storia dell’arte – ha detto Schmidt – Da studente in Erasmus ebbi anch’io la fortuna di seguire il suo corso di Storia del Disegno nell’ateneo di Bologna: ricordo la sua inflessibile precisione metodologica, la sua conoscenza sconfinata del disegno, in particolare quello fiorentino del ‘500, ma anche la sua gentilezza verso gli allievi, il suo carattere solare e sorridente. Per oltre mezzo secolo ha messo se stessa e le sue grandi capacità a disposizione degli Uffizi, dei suoi studenti e dei colleghi: la sua scomparsa ci segna tutti profondamente. La ricorderemo sempre con grandissimo affetto”. 

Lunedì 4 marzo 2019, durante la presentazione dei risultati delle analisi dell’Opificio delle pietre dure sul dipinto di Artemisia Gentileschi ‘Santa Caterina d’Alessandria’, di proprietà delle Gallerie degli Uffizi, è stato osservato un minuto di silenzio in suo omaggio.

 

Lascia un commento