Concerti di primavera, a Cecina appuntamento inaugurale il 5 aprile con il violoncello di Ivo Scarponi e Moira Michelini al pianoforte. Il programma

Livorno, Musica, Uncategorized

Tornano i “Concerti di primavera” organizzati dal Comune di Cecina con la scuola di musica Sarabanda e le cooperative Il Cosmo ed Itinera. Alla sua quarta edizione, il progetto è finalizzato alla prosecuzione di un appuntamento invernale con la musica colta per un’intensificazione ed un arricchimento dell’offerta culturale della città.

“Il buon esito dei concerti mattutini per le scuole medie e superiori degli anni scorsi – ha spiegato l’assessore alla cultura Giovanni Salvini – ha ulteriormente spinto ed incoraggiato ad implementare l’offerta di concerti di musica classica che si terranno quindi da domani sera presso la sala Primetta Cipolli al Comune Vecchio”. 

“Costituisce un contenuto fondamentale del progetto l’intento di rinforzare e stabilizzare il collegamento con la scuola media ad indirizzo musicale: i concerti proposti, infatti – hanno aggiunto anche la presidente della cooperativa Il Cosmo Silvia Guerrini e il direttore artistico della scuola di musica Sarabanda Federico Rovini – si svolgeranno la mattina per le scuole medie (in forma di lezione-concerto o conferenza-concerto) ed in serata per la cittadinanza a ingresso gratuito”.

  • Si parte quindi venerdì 5 aprile 2019 alle ore 21 con il duo Ivo Scarponi al violoncello e Moira Michelini al pianoforte per “Ragione e sentimento” con musiche di Sammartini, Faurè, Schumann, Ginastera e Piazzolla.

Sabato 6 aprile alle 11 lo stesso concerto sarà rivolto agli studenti delle scuole mentre venerdì 3 maggio alle 21 si terrà il Recital Floreada Sacchi “Arpissima” con musiche di vari autori (per le scuole sabato 4 maggio alle 11).

  • L’ultimo concerto del duo Edoardo Benucci e Luca Innocenti, “Il duo pianistico da Mozart a Kapustin” con musiche di Mozart, Schubert, Rachmaninov e Kapustin si svolgerà venerdì 10 maggio alle 21 per tutta la cittadinanza e sabato 11 maggio alle 11 per le scuole.

 

Lascia un commento