Comune di Rosignano, posticipato al 18 giugno il termine per chiedere i rimborsi per i due spettacoli cancellati a causa della pandemia

Livorno

Il Comune di Rosignano e la Fondazione Toscana Spettacolo comunicano che il termine per chiedere i rimborsi per gli spettacoli “Ditegli sempre di sì” e “Si nota all’imbrunire”, in programma al Teatro Solvay per la stagione teatrale 2019/ 2020 e annullati per l’emergenza Covid19, è stato prorogato fino al 18 giugno 2020. Grazie a ulteriori integrazioni pervenute dalla Siae, gli abbonati avranno ancora dei giorni a disposizione per chiedere la restituzione del costo dei due biglietti.
Gli abbonati dovranno inviare scansione o foto del titolo di accesso fronte/retro integro in ogni sua parte e leggibile, indicando i propri dati, all’indirizzo e-mail armunia@armunia.eu  entro e non oltre il 18 giugno 2020.
Per lo Spettacolo “Ditegli sempre di sì”,  in calendario il 6 marzo 2020, è previsto il rimborso monetario direttamente alla biglietteria del teatro, appena sarà possibile riaprire, dietro consegna del titolo di accesso, originale e integro in ogni sua parte, precedentemente segnalato per mail. Per lo Spettacolo “Si nota all’imbrunire”, in programma il 15 marzo 2020, è prevista la conversione del titolo di accesso in voucher che sarà inviato tramite e-mail direttamente all’interessato. Il voucher rilasciato sarà spendibile, entro 18 mesi dalla data di emissione, per l’acquisto di eventi che saranno messi in vendita dal medesimo organizzatore (Fondazione Toscana Spettacolo onlus). Potrà essere utilizzato, anche frazionato, per acquisti fino al raggiungimento del valore del voucher oppure per acquisti di importo superiore, a copertura parziale del costo. Anche nel caso di rimborso tramite voucher è necessario coservare l’abbonamento originario, integro in ogni sua parte, da consegnare alla biglietteria quando si usufruirà del voucher. 
Il termine del 18 giugno vale anche per i biglietti acquistati online o tramite punti vendita, e non alla biglietteria del teatro, per il rimborso dei quali gli acquirenti dovranno rivolgersi al portale di vendita. 

Consapevoli della fragilità del settore, La Fondazione Toscana Spettacolo onlus e il Comune di Rosignano Marittimo, ringraziano anticipatamente gli spettatori che sceglieranno di sostenerla, rinunciando al rimborso della quota di abbonamento. Fondazione Toscana Spettacolo onlus comunica che sarà lieta di istituire l’albo degli “Amici di Fondazione Toscana Spettacolo onlus” sul proprio sito web, in cui previo esplicito consenso, verrà inserito il nominativo di coloro che hanno scelto di dare un piccolo ma sostanziale aiuto alla rinascita del Teatro così gravemente colpito a causa dell’emergenza Covid19.

Lascia un commento