Comune di Rosignano: l’assessore Brogi scrive al Genio Civile per i lavori di recupero morfologico della costa di Vada. Di competenza della Regione. Dovevano riprendere dopo l’estate, ma sono ancora fermi

Livorno

L’assessore alla Programmazione del territorio e alla Tutela ambientale, Vincenzo Brogi, a nome del Comune di Rosignano, ha inviato una lettera al Genio Civile per porre l’attenzione sui lavori in difesa della costa di Vada di competenza della Regione Toscana.

Si tratta di un intervento particolarmente delicato e importante per il territorio, che è iniziato il 10 dicembre 2019 e prevedeva la durata di 184 giorni. Lo scorso maggio fu concordato di interrompere i lavori fino a settembre per consentire il regolare svolgimento della stagione balneare a Vada, per poi riprenderli con l’inizio dell’autunno. Essendo ormai arrivati alla fine del mese di ottobre, l’assessore si è attivato affinché i lavori ripartano il prima possibile.

“Pur essendo un intervento di competenza della Regione – ha spiegato Vincenzo Brogi – come Amministrazione comunale siamo preoccupati per questa situazione di stallo che non dà alcuna certezza. Le operazioni dovevano riprendere a ottobre, ma siamo già a fine mese e non sono riprese. Il Comune di Rosignano è particolarmente attento al recupero morfologico dell’arenile di quella zona, dal quale dipende il lavoro di aziende e operatori turistici che stanno subendo questa situazione. Sollecitiamo dunque la Regione a riprendere i lavori e a finirlo quanto prima”.

Lascia un commento