Il colore pop della “Livorno Approssimativa” di Maurizio Biagini

Livorno, Uncategorized

I Granai di Villa Mimbelli, sede del Museo “Fattori”, aprono le porte all’arte di Maurizio Biagini, “il pittore ribelle”, che esporrà con una sua monografica. Intitolata “Livorno approssimativa”, la personale conta complessivamente trenta tele di grandi dimensioni, mai esposte prima. Un omaggio che l’artista livornese, classe 1964, intende fare alla propria città a cui la stessa mostra è dedicata. Promossa dal Comune di Livorno e a cura di Art Promoters di Lucca, “Livorno approssimativa”  – inaugurazione sabato 17 dicembre 2016 alle 17 (fino al 29 gennaio 2017) – si snoderà attraverso tre sale dei Granai. Nell’arte di Biagini l’uso del colore in stile pop art è fondamentale, rappresenta il segno distintivo del suo fare artistico ed è espressione del suo senso di libertà fuori da ogni schema accademico. (Apertura della mostra: martedì-venerdì 16-19; sabato-domenica 10-13, 16-19. Ingresso gratuito. Info: Museo Civico “Giovanni Fattori”- via san Jacopo in Acquaviva, 65. Tel. 0586/824620 – 0586/824610).

La mostra sarà inaugurata con la performance “Stelle strane”, scritta e interpretata dall’attore Walter Nenci, accompagnato dal chitarrista Francesco Luongo. Un monologo che racconta la pop art attraverso aneddoti di una vita da artista dai significati profondamente contemporanei.

Catalogo a cura di Art Promoters di Lucca, edito da Sillabe

Lascia un commento