Coldiretti dona in Val di Cornia (per il progetto Pasta della Solidarietà) 2,5 quintali di pasta italiana attraverso l’azienda agricola Massei di Venturina Terme

Il mondo dell’agricoltura incontra quello delle istituzioni e del volontariato sociale, un incontro sui temi della solidarietà e della disponibilità ad aiutare laddove ci sono delle necessità. Così ecco che Coldiretti è in prima linea anche sul territorio della Val di Cornia  con il progetto nazionale “Pasta della solidarietà”. Sono stati consegnati in questi giorni per i più bisognosi 2,5 quintali di pasta attraverso l’azienda agricola Massei di Venturina Terme. Si tratta di pasta prodotta al cento per cento da grano italiano, firmata da Filiera Italia (Coldiretti). A ritirare gli alimenti all’azienda Massei sono stati alcuni dei rappresentanti delle associazioni del progetto Buon Fine con il presidente della capofila Avis Renato Capitani che hanno immortalato il momento in una foto che li ritrae insieme al rappresentante della Coldiretti e al produttore agricolo. Domenica scorsa si è tenuta anche una cerimonia di ringraziamento delle aziende agricole con una messa alla quale hanno partecipato le amministrazioni comunali e le istituzioni del territorio. Per il comune di Campiglia Marittima ha partecipato l’assessora alle politiche sociali Elena Fossi che afferma: “Al ringraziamento per il lavoro svolto dalle aziende per tutto il periodo della pandemia, purtroppo ancora in corso, si è unito l’invito a resistere e l’impegno all’ascolto per affrontare e risolvere insieme le difficoltà del settore”.

Lascia un commento