Cioccolato, panpepato, caldarroste, vin brulé… e poi il mercatino, la Casetta di Babbo Natale e molto altro. A Seravezza un lungo weekend a Palazzo Mediceo

In cantina e in cucina, Versilia

Luci, colori, sapori, profumi: sabato 17 e domenica 18 novembre 2018 Seravezza anticipa l’incanto del Natale con una weekend d’atmosfera nell’antica dimora medicea.

20181112_santa klaus_45407013_548560038938557_8414383786665443328_n

L’evento, dal titolo “Santa Klaus a Palazzo Mediceo”, è organizzato dall’associazione Il Ponte del Principe con la supervisione di Antonella Dati e con il patrocinio del Comune di Seravezza e della Fondazione Terre Medicee. Due giorni no stop dalle 9:30 alle 19:30 con ingresso libero.

Tutto ruoterà attorno al mercatino natalizio, animato da una trentina di selezionati espositori da tutta Italia, disposti fra cortile, giardino e piano nobile del Palazzo.

Artigiani, produttori e bravissimi creativi che a Seravezza porteranno il meglio delle loro collezioni. Non mancheranno naturalmente i decori per l’albero di Natale, per la tavola delle feste e per ogni ambiente della casa. Originali e di ogni tipo, inoltre, le idee regalo, non necessariamente legate al tema natalizio: libri per grandi e piccini; vasi in terracotta; creazioni in cartapesta e ceramica; monili e bijoux; album, agende, taccuini e astucci rilegati a mano; capi e accessori per bambini e per la loro cameretta; abbigliamento in cashmere; deliziose sculture realizzate con pezzetti di legno rinvenuti sulla spiaggia; borse, pochette e sacchetti hand-made confezionati con tessuti naturali; aceti ottenuti dalla fermentazione di frutta, fiori e verdure…

20181112_santa-klaus_IMG_7525

Per i bambini, naturalmente, la Casetta di Babbo Natale, con la buca delle letterine da spedire con la lista dei desideri, ma anche il Laboratorio del Giocattolo dove bambini e ragazzi, seguiti da un valente e fantasioso falegname, potranno sbizzarrirsi con il legno per dar vita a giochi e balocchi da portare a casa.

  • E ancora, il percorso del gusto: dal cioccolato (in ogni sua forma) al panpepato, dai biscottini alle caldarroste, dall’ippocrasso al vin brulé. Una teoria di sapori e di profumi che accompagnerà gli ospiti nei vari ambienti del Palazzo per rendere ancor più piacevole la due giorni di festa. Nell’occasione sarà regolarmente aperto anche il punto bar e ristoro nel giardino del Mediceo.

«Stiamo mettendo a punto gli ultimi dettagli – spiega Antonella Dati – Ci saranno sicuramente altre novità. Segnalo intanto l’allestimento artistico vegetale che accoglierà i visitatori all’esterno e nel cortile di Palazzo Mediceo, realizzato dall’artista e garden designer Claudia Failla Pilli, che ringrazio fin d’ora per la collaborazione».

«Accogliamo con piacere la novità del “Santa Klaus a Palazzo Mediceo” con l’augurio che diventi negli anni un appuntamento fisso e di qualità nel calendario dei nostri eventi – dichiara l’assessore alla promozione e valorizzazione del territorio Giacomo Genovesi – L’annuncio sui social è stato accolto in modo a dir poco strepitoso, con centinaia di condivisioni e una copertura di circa diecimila contatti in pochi giorni solo sulla pagina Facebook di Palazzo Mediceo. Una premessa che, meteo permettendo, ci lascia ben sperare in una positiva risposta in termini di presenze».

Lascia un commento