Il pubblico in sala durante l’esibizione dei VIP Libecciati

“Ciak. Si dona – realizza un corto per Avis!”: a Livorno grande partecipazione degli studenti di Isis Niccolini Palli e Itis Galileo Galilei. Realizzati 13 video, ecco i premiati

Cinema & TV, Livorno

Si chiama “Dono” il corto realizzato dalla 4° A dell’Isis Niccolini Palli che ha vinto la 7° edizione di “Ciak. Si dona – realizza un corto per Avis!”, iniziativa organizzata da Avis Comunale Livorno con il patrocinio del Comune di Livorno e de del Cesvot, in collaborazione con AIDO, ADMO, AGBALT, SVS Livorno, Vip Livorno e Granducato TV. L’evento finale si è svolto nella mattina di giovedì 30 gennaio 2020 al Teatro 4 Mori, che ha accolto oltre 200 studenti e studentesse dei due istituti scolastici cittadini che hanno aderito quest’anno al progetto: Itis Galileo Galilei e Isis Niccolini Palli.

Ben 13 i video realizzati e proposti con l’intento di sottolineare l’importanza di donare sangue e plasma, secondo il focus indicato da “Ciak. Si dona!”. Tutti i cortometraggi sono stati proiettati in sala e valutati da un giuria di qualità, formata da: Erika Todisco (volontaria Agbalt), Valeria Tognetti (Granducato Tv), Luciano Franchi (vice presidente Avis Toscana), Letizia Vai (Cred Livorno) e Marina Argirò (Vip Livorno). Immancabile, anche quest’anno Massimiliano Bardocci ha vestito i panni del presentatore in una mattinata caratterizzata anche da intermezzi musicali, testimonianze dirette di volontari e rappresentanti delle varie associazioni del dono, e il cabaret del gruppo dei clown VIP Libecciati, che hanno interagito con gli studenti e le docenti presenti regalando sorrisi e momenti di svago. Matteo Bagnoli (presidente Avis Comunale Livorno) ha introdotto l’evento e, a fine giornata, ne ha tirato le somme con entusiasmo: «È stata una bellissima mattinata, arricchita dalla presenza del Liceo Musicale Niccolini Palli, che ci ha trasmesso sensazioni stupende con i suoi interventi musicali. All’intero di questa atmosfera abbiamo portato il nostro messaggio, che è stato recepito. I ragazzi e le ragazzi hanno partecipato alla grande con i loro video, che anche quest’anno ci hanno stupito. Il video che ha vinto è veramente “tanta roba” per dirla alla livornese, perché in pochi minuti riesce sia a dare informazioni tecniche per la donazione, ma anche a trasmettere l’importanza del gesto del dono, e poi finisce con un abbraccio e i sorrisi dei protagonisti che sono veramente contagiosi e, peraltro, tirano il filo della nostra nuova campagna di comunicazione “SI AVIS CHI PUÒ!”, il cui motto principale è “La felicità contagiosa”. Ringrazio tutti i partecipanti, oltre che l’Amministrazione Comunale, il Teatro 4 Mori, tutte le associazioni del dono, i docenti e gli studenti. Speriamo, a lungo andare, di riuscire a tenere  viva nei giovani questa fiamma della donazione».

Questo, invece, il pensiero di Luciano Franchi: «Dobbiamo aggiungere ai principi che sono alla base dell’Avis dal 1927 la capacità di utilizzare linguaggi nuovi per essere all’altezza del presente. Per parlare alle nuove generazioni bisogna utilizzare gli strumenti innovativi che oggi sono a disposizione e possono aiutarci nell’intento di far aumentare il numero dei donatori volontari, anonimi e periodici di sangue e plasma. Livorno ha saputo svolgere il ruolo di apertura verso nuovi percorsi e modalità di interfacciamento, insegnandoci anche a fare un lavoro di squadra con le istituzioni e le altre associazioni. Eventi come questo lo dimostrano». Anche l’assessore al Sociale Andrea Raspanti ha portato i suoi saluti, mentre le esibizioni musicali si sono intervallate a più riprese portando sul palco: Aurora Busoni, la professoressa Scilla Lenzi, Valentina Ferrarese, Sirya Marino, la professoressa Laura Brioli, Matteo Maenza, il coro della classe 4° musicale. Dei tredici video proposti, questi quelli che hanno conquistato il podio: terzo posto per il video “Un ricordo”, realizzato dagli studenti e le studentesse dell’Itis Galileo Galilei; secondo posto per il corto “Per Natale dona anche il sangue”, firmato da un altro gruppo di studenti dell’Itis Galilei; primo posto per “Dono” della 4° A dell’Isis Niccolini Palli. Sul palco, a ritirare il primo premio sono salite le studentesse Vittoria Goracci e Matilde Livi con la professoressa Leda Ciuci. Ma oltre alle classifiche e ai primi assegnati ai primi tre classificati, “Ciak. Si dona” è stata una mattina in cui tutti hanno vinto e, magari, usciti dal Teatro 4 Mori, i presenti saranno veicolo di solidarietà verso chi ha bisogno.

www.avislivorno.itlivorno.comunale@avis.it – Livorno – Viale Carducci, 16 – 0586/444111

 

Lascia un commento