Centinaia di scatti sovrapposti e dal laboratorio esce il “Volto di Firenze” che diventa l’immagine di Florence Biennale (ottobre 2019) sul tema “Ars ed Ingenium – Similitudine e Invenzione. Celebrando Leonardo da Vinci”

Da non perdere, Firenze

Dopo un’intera giornata di scatti fotografici (il 17 novembre 2018) per ritrarre centinaia di fiorentini e non solo, nella centralissima Galleria delle Carrozze di via Cavour a Firenze, e dopo alcune settimane di lavoro in laboratorio dove è stata utilizzata una tecnica particolare per sovrapporre tutti gli scatti fotografici fino a ottenere una sola immagine, Florence Biennale presenta il “Volto di Firenze”. 

  • Si tratta del risultato ottenuto dalla giovane agenzia creativa Studio Adoratorio di Brescia, insieme al fotografo Erminando Aliaj, ideatore del progetto “One World One Face” e che da oggi rappresenta l’identità visiva della campagna di comunicazione pensata dallo studio fiorentino Kmzero per la prossima Florence Biennale – Mostra Internazionale di Arte Contemporanea e Design, che si svolgerà dal 18 al 27 ottobre 2019 nel Padiglione Spadolini della Fortezza da Basso di Firenze e avrà per tema “ARS ET INGENIUM – Similitudine e Invenzione. Celebrando Leonardo da Vinci”.
  • L’immagine ottenuta sovrapponendo alcune centinaia di ritratti fotografici raffigura una persona giovane, occhi scuri, labbra carnose e capelli lunghi, ma anche con un’ombra di barba nella parte inferiore del volto, che tende a creare un velo di misteriosa suggestione per quel volto “impossibile”, che propone i tratti e la rappresentazione della società contemporanea in decisa evoluzione. 

Da segnalare che quella fiorentina dello scorso autunno è stata una nuova, entusiasmante tappa del lungo iter che sta conducendo “One World One Face” attraverso il globo: viaggiando, il team di Adoratorio e Aliaj vive e racconta ogni città tramite fotografie, video, storie personali e molto altro, puntando dritti verso la “Faccia del Mondo”, ovvero la sovrapposizione dei tanti volti fotografati in ogni parte della Terra per ricavarne uno solo. La prima tappa è stata Tokyo (Giappone), poi è stata la volta di Porto (Portogallo), Berlino (Germania), Copenaghen (Danimarca), Milano,  Amsterdam (Olanda) e quindi Firenze. 

E alla fine, quando il progetto sarà definitivamente compiuto, avremo finalmente il volto dell’umanità che abita il nostro pianeta. Ma non basta: il team di Adoratorio replicherà l’operazione all’interno della Fortezza da Basso durante la XII edizione di Florence Biennale (il prossimo ottobre), coinvolgendo gli artisti partecipanti e i visitatori presenti all’evento per ricavare il “Volto della XII Florence Biennale”.

FLORENCE BIENNALE

Mostra Internazionale di Arte Contemporanea

18-27 ottobre 2019

Padiglione Spadolini | Fortezza da Basso | Firenze

Info: info@florencebiennale.org

Tel. +39.055.3249173

www.florencebiennale.org

Facebook: @FLRbiennale

Instagram: @florencebiennale

Twitter: @FLRBiennale

Lascia un commento