Cent’anni fa nasceva Gianni Rodari: le biblioteche di San Quirico d’Orcia e di Pienza promuovono le sue letture fra i più piccoli

Libri & Fumetti, Siena

Un progetto di didattica per celebrare, nel 2020, i cento anni dalla nascita di Gianni Rodari. E’ quanto proposto dalle biblioteche comunali di San Quirico d’Orcia e Ernesto Balducci di Pienza con “Gianni Rodari, tra fiabe, filastrocche e favole” in programma dal 17 febbraio al 26 marzo 2020.  Attraverso letture delle opere di Rodari, completate da un’attività di laboratorio e modulate sulle diverse fasce di età, le biblioteche comunali, offriranno alle scuole di Pienza e San Quirico, una proposta di attività didattica.

  • Le attività saranno realizzate parallelamente nelle sezioni delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie. Per le classi della Scuola primaria sono state scelte le letture: classe 1, Il gioco dei se, da Filastrocche in Cielo e in Terra; Gli Uomini di Zucchero e Il Pianeta di cioccolato, da I Viaggi di Giovannino Perdigiorno, classe 2, Il paese con l’S davanti, da I Viaggi di Giovannino Perdigiorno; Como nel comò, da Filastrocche in Cielo e in Terra, classe 3 A e 3 B, Il Palazzo di gelato e La passeggiata di un distratto, da Favole al telefono; classe 4, La cartella parlante e La macchina per fare i compiti, da Fiabe lunghe un sorriso, classe 5 Brif-Bruf-Braf e Il topo dei fumetti, da Favole al telefono. Per i bambini della Scuola dell’Infanzia sono state scelte le lettura: gruppo 3 e 4 anni, Gli odori dei mestieri – I colori dei mestieri, da Filastrocche in Cielo e in Terra, gruppo 5 anni, Gli Uomini di sapone – Gli Uomini di ghiaccio, da I Viaggi di Giovannino Perdigiorno.

«Nel 2020 ricorrono cento anni dalla nascita di Gianni Rodari – spiega Marco Bartoli, assessore alla cultura del Comune di San Quirico d’Orcia – per chi conosce l’autore attraverso i suoi testi sembra incredibile, poiché da decenni essi raccontano, ogni giorno, una realtà sempre attuale, descrivono sentimenti ancora concreti e ci fanno riconoscere nella loro geniale semplicità. Le sue, sono storie moderne rappresentate in una forma ‘classica’, universale e al tempo stesso perfetta. Il progetto ha l’obiettivo di dare un piccolo tributo alla conoscenza dell’autore, per avvicinare anche i più piccoli lettori al piacere della scoperta di alcuni suoi scritti».

Referente per San Quirico: Marta Casiroli telefono: 0577/899724. Referente per Pienza: Marina Giordano Telefono: 0578/749120

 

Lascia un commento