Cenerentola, balletto in un atto per 14 danzatori. Appuntamento il 7 dicembre (ore 21) al Teatro Manzoni di Pistoia con il Nuovo Balletto della Toscana

Mercoledì 7 dicembre 2022, alle ore 21.00, al Teatro Manzoni va in scena per la Stagione Danza del Teatri di Pistoia “Cenerentola” del Nuovo Balletto di Toscana. (Le foto che accompagnano questo post sono di Michele Monasta).

Una versione moderna della celebre storia che perde, in questa coreografia, gli elementi più classici e favolistici conservando però la celebre trama e i personaggi che tutti conosciamo – le sorelle, la matrigna, il principe – e si arricchisce, nella lettura contemporanea di Jiří Bubeníček, di metafore ed elementi simbolicI. Bubeníček, per il suo remake, per i quattordici i danzatori della compagnia fiorentina, adagiato sull’intramontabile musica di Sergej Prokof’ev (composta per la prima edizione del balletto al Bolshoi di Mosca nel 1945) ha optato per la versione dei fratelli Grimm pubblicata nel 1812 con il titolo di Aschenputtel, sensibilmente diversa da quella indubbiamente più nota di Charles Perrault. Qui siamo di fronte a una Cenerentola, ragazza coraggiosa, forte e gentile, che sa sognare. Andrà al ballo solo per divertirsi senza sapere che là incontrerà il suo principe e tuttavia, alla festa, saprà cogliere l’occasione che le si presenterà. Toni più cupi caratterizzano la Cenerentola dei Grimm, resa ‘più umana’ sin dall’incipit in cui la piccola si trova al capezzale della madre. Sarà lei a raccomandarle: “Sii sempre docile e buona, così il buon Dio ti aiuterà e io ti guarderò dal cielo e ti sarò vicina”.  Raccomandazione che Cenerentola non scorderà e che la porterà a realizzare i propri desideri.

Insieme al gemello Otto, tra i danzatori più apprezzati delle ultime generazioni (tra i numerosi riconoscimenti anche il premio Danza&Danza 2013) Jiří Bubeníček  ha iniziato a coreografare una decina di anni fa, durante i workshop dell’Hamburg Ballet dove è stato uno dei massimi interpreti, prima di passare al Dresden Sempernballett. Lasciata la carriera di ballerino, ha iniziato a creare in giro per il mondo, da New York alla Cina, dalla Finlandia alla Nuova Zelanda, con compagnie di stampo tradizionale e balletti nazionali. Con il Nuovo BdT, per la prima volta si è trovato di fronte a una compagnia giovane e indipendente che gli ha permesso di impostare il lavoro in maniera del tutto nuova e stabilire dei rapporti particolarmente interessanti. 

Il Nuovo Balletto di Toscana rappresenta nel panorama italiano un’esperienza singolare di frizzante attualità. Giovani e talentuosi i suoi ballerini guidati da una madrina d’eccezione: Cristina Bozzolini. Sempre pronto a nuove sfide, il Nuovo Balletto di Toscana ha commissionato nel 2020, a Jiři Bubenicek questa avvincente rilettura della fiaba di Cenerentola.

 

CENERENTOLA

BALLETTO IN UN ATTO PER 14 DANZATORI

coreografia di Jiří Bubeníček (dalle fiabe dei Fratelli Grimm)
musica di Sergej Prokof’ev
regia e drammaturgia Jiří Bubeníček
scene Jiří Bubeníček e Nadina Cojocaru
costumi Nadina Cojocaru
luci Jiří Bubeníček – ricostruite da Luca Cittadoni e Luisa Giusti

 

Cenerentola Veronica Galdo
il principe Paolo Rizzo
la madre Beatrice Ciattini
il padre Matteo Capetola
le sorellastre Francesca Capurso, Matilde Di Ciolo
gli uccellini Aldo Nolli, Niccolò Poggini
gruppo donne Cristina Acri, Sofia Bonetti, Alice Catapano, Beatrice Ranieri
gruppo uomini Matteo Capetola, Carmine Catalano, Mattia Luparelli
voce recitante Laura Bandelloni

 

direttore artistico Cristina Bozzolini
maître de ballet Sabrina Vitangeli

Produzione Compagnia Nuovo BallettO di ToscanA
in co-produzione con Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

 

Prezzi: 18 euro intero, 15 euro ridotto (Over 65, soci UNICOOP Firenze, possessori Carta Fedeltà Far.com, abbonati stagioni Teatri di Pistoia, allievi Scuola di Musica e Danza Mabellini, iscritti corsi il Funaro, soci CRAL e Associazioni convenzionate), 14 euro (Formula “LIBERO”), 8 euro (possessori Giovani Card / in collaborazione con UNICOOP Firenze; possessori Carta dello Studente della Toscana.

Prevendita: Biglietteria Teatro Manzoni 0573 991609 – 27112 (dal martedì al giovedì ore 16/19; venerdì e sabato ore 11/13 e 16/19).

Prevendita online: www.bigliettoveloce.it

Per tutta la Stagione è possibile acquistare la Formula “LIBERO”, novità di questa Stagione: un carnet di biglietti, con cui costruire il ‘proprio’ personale cartellone. In corso anche la vendita per tutti gli appuntamenti (PROSA al Manzoni, ALTRI PERCORSI al Piccolo Teatro Bolognini, LA VIA DEL FUNARO, SINFONICA, CAMERISTICA, DANZA, RI-BELLI TEATRO RAGAZZI)

 

Lascia un commento