CecinaCuore, il progetto dell’amministrazione comunale per la rete dei defibrillatori pubblici per salvare vite umane. Presto l’installazione di nuove postazioni

La morte improvvisa rappresenta ancora oggi una delle principali cause di decessi nella popolazione

L’obiettivo dell’Amministrazione comunale di Cecina è di arrivare al CUORE di tutti

Dal 2015, con il progetto ”CecinaCuore”, l’attenzione è focalizzata sul problema della morte improvvisa, stimolando e sensibilizzando la collettività con un’ampia gamma di eventi volti a informare le diverse fasce della popolazione sulla rilevanza dell’arresto cardiaco e l’importanza di conoscere e saper eseguire le manovre che possono salvare la vita: manovre semplici, sicure, che chiunque, anche senza una preparazione sanitaria specifica, è in grado di attuare, quando è testimone di un arresto cardiaco. La disponibilità del defibrillatore pubblico semiautomatico è il primo indispensabile anello della catena della sopravvivenza. Tutto questo è possibile attraverso la crescita di una rete di defibrillatori semiautomatici in città e sul territorio e promuovendo campagne di sensibilizzazione e di formazione con iniziative nelle scuole, nei luoghi di lavoro e di divertimento.

I due obiettivi principi del progetto “CecinaCuore” sono, pertanto, la sensibilizzazione della comunità alle manovre rianimatorie di base BLS-D e l’ampliamento della rete di defibrillatori accessibile ai cittadini.

Proprio in questi giorni è stato approvato il nuovo Disciplinare sulla Gestione e Uso dei DAE di proprietà del Comune di Cecina ed è stata eseguita una ricognizione sulle aree del territorio da ricoprire. In tempi brevi verranno istallate nuove postazioni pubbliche DAE a completamento della rete.

Sostenibilità e futuro della rete dei Defibrillatori pubblici DAE

Che cos’è un DAE – Il defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) è un dispositivo medico computerizzato in grado di analizzare il ritmo cardiaco di una persona. Può riconoscere un ritmo cardiaco (debrillabile) che richiede uno shock e consigliare al soccorritore di erogare la scarica premendo un pulsante. Il DAE utilizza istruzioni vocali, luci e messaggi di testo per guidare il soccorritore in ogni passaggio. Sono molto precisi, facili da usare. Con poche ore di formazione, chiunque può imparare a gestire un soccorso con defibrillatore semiautomatico esterno in modo sicuro.

Cardioprotezione, Dove vanno istallati i Defibrillatori Pubblici- L’American Heart Association (AHA) raccomanda vivamente che tutti i veicoli di soccorso (sanitario, ordine pubblico, protezione civile) siano dotati di DAE o di altri dispositivi di defibrillazione (defibrillatori manuali). L’AHA inoltre supporta la diffusione dei DAE nelle aree pubbliche mirate, come impianti sportivi, comunità, complessi pubblici, studi medici, centri commerciali, scuole, luoghi di aggregazione. L’istallazione delle postazioni pubbliche è definita dalla pubblica amministrazione di concerto con la centrale Operativa 118

Importante per il sistema di Emergenza Territoriale sapere dove sono localizzati i DAE nel territorio comunale. In caso di emergenza, l’operatore della centrale 118 saprà indicare il DAE più vicino e attivare la catena della sopravvivenza comunicando con i soccorritori occasionali già sul posto.

Piano gestione e di manutenzione programmata per la rete DAE

I DAE presenti sul nostro territorio sono sottoposti alle verifiche, ai controlli ed alle manutenzioni periodiche secondo le scadenze previste dal manuale d’uso e nel rispetto delle vigenti normative in materia di elettromedicali. I DAE devono essere mantenuti in condizioni di operatività e che in caso di malfunzionamento ne deve dar comunicazione immediata alla centrale operativa del 118/112.

Controllo della rete DAE

Tappe del controllo ordinario

  • Verifica dell’integrità del defibrillatore, con riferimento alla parte esterna della teca che lo contiene
  • Verifica dell’eventuale presenza di incrinature o altri segni di danni visibili
  • Controllo dell’indicatore di stato del DAE
  • Verifica della presenza dei consumabili (elettrodi e batteria)
  • Verifica della presenza di eventuali accessori (elettrodi pediatrici)
  • Verifica dell’integrità del sigillo della confezione degli elettrodi
  • Sostituzione qualora necessario dei consumabili scaduti
  • AUTOTEST finale
  • Manutenzione straordinaria ogni qual volta si verifica l’utilizzo del DAE. In caso di utilizzo sostituire immediatamente il DAE e ripristinare la postazione dando comunicazione immediata alla centrale operativa 118
  • Eventuali malfunzionamenti operativi dovranno comunque essere immediatamente comunicati alla CO118/112 che considererà tali DAE fuori servizio fino a risoluzione del o dei problemi. Una volta ripristinata la postazione DAE dovrà essere data comunicazione scritta tempestivamente alla CO118/112

Donazione di una postazione Pubblica DAE all’amministrazione comunale di Cecina

  • Richiesta di donazione e di inserimento nella rete dei defibrillatori pubblici del comune di Cecina. Tale richiesta deve avvenire in forma scritta sul modello adottato dalla Pubblica Amministrazione. (Disciplinare progetto CecinaCuore)
  • L’Amministrazione Comunale definirà la collocazione il luogo e il posizionamento della postazione DAE secondo il Decreto Ministero della Salute del 18 marzo2011 “Determinazione dei criteri e delle modalità di diffusione dei defibrillatori automatici esterni di cui art.2, comma 46, della legge n. 191/2009” e D.L. n. 158 del 13 settembre 2012 “Disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute.

Lascia un commento