Cecina, diretta Facebook il 4 giugno (ore 21) sulla pagina del Teatro De Filippo. Un testo di Paolo Grassi e la rivoluzione culturale per la ripartenza

Livorno, Teatro e Danza

“Bisogna ricostruire al ritmo della Cavalcata delle Valchirie!”, così parlò Antonio Greppi, il sindaco di Milano la sera del 25 aprile 1945, quando si affacciò al balcone di Palazzo Marino per guardare in faccia la città ferita e dolente (il Teatro alla Scala era stato semidistrutto dal bombardamento dell’agosto 1943).

Nel giro di un anno la Scala fu ricostruita e l’11 maggio 1946 Arturo Toscanini diresse il concerto della rinascita davanti a 3.500 spettatori. Un anno esatto dopo, il 14 maggio 1947 veniva fondato il Piccolo Teatro. In due anni Milano era risorta dalle macerie della guerra puntando innanzitutto sulla cultura. Animatori di questa rinascita senza precedenti sono stati Paolo Grassi, insieme a Greppi, il sovrintendente Ghiringhelli, il regista Giorgio Strehler.

Oggi viviamo come allora una situazione di emergenza che impone un profondo ripensamento dell’intero settore culturale e del teatro in particolare. Ed è per questo che giovedì 4 giugno 2020 alle ore 21, in diretta dalla pagina Facebook del Teatro De Filippo di Cecina, verrà letto un testo inedito di Paolo Grassi, risalente agli anni Quaranta, ispiratore di una rivoluzione culturale che ha segnato la ripresa di Milano negli anni del secondo dopoguerra. 

  • All’incontro in diretta social, condotto e moderato dal giornalista e regista teatrale Alberto Olivia parteciperanno l’assessora alla cultura del Comune di Cecina Lucia Valori, Francesca Grassi della Fondazione Paolo Grassi – la voce della cultura, la direttrice artistica del Teatro Franco Parenti Andrée Ruth Shammah, la direttrice del Teatro Stabile di Catania Laura Sicignano, il regista teatrale e direttore artistico del Teatro Comunale di Cecina Alessio Pizzech (foto sopra il titolo) ed il regista teatrale Gianpiero Borgia.

Lascia un commento