“Caro Andrea…” appuntamento al Verdi per ricordare lo storico primo violino dell’ORT. Sul podio Daniele Rustioni e c’è anche Richard Galliano

Musica

In 250 sul palco del Teatro Verdi per ricordare e festeggiare Andrea Tacchi (sopra il titolo il violinista in una foto di Marco Borrelli), lo storico primo violino dell’Orchestra della Toscana. Che sarà ricordato con una grande festa ad ingresso libero.Tra pochi giorni “il Tacchi” ci avrà lasciati da un anno, ma a tutti noi – quelli dell’ORT e non solo – non sembra ancora possibile. La sua rigorosa ed appassionata professionalità unita all’irrinunciabile attrazione per lo scherzo ed il sorriso, l’umanità ed il calore palpabili per chiunque lo avvicinasse, sono le caratteristiche che lo hanno reso caro a tutti coloro che lo hanno incontrato, e mantengono la loro vivacità nonostante il tempo che passa. Da qui è nata l’idea di  una giornata – domenica 17 settembre 2017 – per cercare di mantenere viva tanta energia non con una commemorazione, ma con una rivisitazione dei momenti più significativi della vita di Andrea. Così, dopo un rapido tam tam, si sono raccolte adesioni di tantissimi e la cosa ha preso corpo, nonostante l’assoluta spontaneità e gratuità. I principali punti di riferimento sono stati prima di tutto la generosa e convinta disponibilità della Fondazione ORT che, pur non essendo promotrice dell’evento, ha da subito messo a disposizione il Teatro di via Verdi a Firenze e tutti i supporti tecnico – logistici necessari. Poi si è delineato l’ambizioso progetto di eseguire la Nona di Beethoven, e qui è entrato in scena il commovente entusiasmo di Daniele Rustioni che ha accettato non solo di dirigerla, incastrandola tra i suoi numerevoli impegni, ma anche di trovare i solisti disponibili. Poi ancora l’impegno encomiabile del Coro Harmonia Cantata che, non avendola in repertorio, si è messo da subito a studiarla; ma anche altri Cori hanno voluto aderire e così saranno presenti anche circa 30 elementi del coro del Maggio e una decina dalla Verdi di Milano. In orchestra suoneranno, oltre ai musicisti dell’ORT, strumentisti provenienti da tutta Italia che hanno conosciuto Andrea in diverse occasioni: dalla Filarmonica della Scala, da Santa Cecilia, dal Maggio, ex allievi, amici che hanno suonato nella nostra Orchestra negli anni passati, amici e basta.

andrea_tacchi_foto_mariagrabriella_dei
Andrea Tacchi (ph. di Maria Gabriella Dei)

Ma le proposte sono state così numerose da doverle distribuire nell’arco dell’intera giornata: così al mattino si esibiranno i gruppi interni dell’ ORT che si alterneranno in varie formazioni cameristiche per culminare nella proposta di un “Pierino e il lupo” diretto da Alessandro Pinzauti con Claudio Martini come voce recitante. Nel pomeriggio sarà la volta dei solisti ospiti: Michele Campanella, Andrea Nannoni, Enrico Dindo, Richard Galliano, solo per fare alcuni nomi e senza fare torto a tutte le altre importantissime presenze. Sarà poi presentato il “Fondo Tacchi”, una raccolta del repertorio ORT, appositamente scannerizzato, con le arcate e le diteggiature di Andrea che sarà disponibile quanto prima sul sito della Fondazione, a disposizione di chiunque voglia consultarlo.
La sera, prima della Nona, Francesca Dego e Danilo Rossi eseguiranno il secondo movimento della Sinfonia Concertante di Mozart, per poi sedersi nelle file d’orchestra.
L’ingresso sarà libero, ma per tutto il corso della giornata sarà organizzata una raccolta di fondi destinati a Stella Polare, un’organizzazione no profit, associata ad AMURT, che si occupa tra l’altro di motivare allo studio della musica ragazzi che vivono in ambienti socialmente malsani, cercando di riscattarli anche così da un destino altrimenti già compromesso.

“CARO ANDREA, …”
domenica 17 settembre 2017 | Firenze, Teatro Verdi

MATTINO | a partire dalle ore 10.30

I GRUPPI DA CAMERA DI ANDREA
presenta Alessandro Franconi

LUCIANO BERIO – Duetti per violino
violini ORT: Angela Asioli, Patrizia Bettotti, Stefano Bianchi, Duccio Ceccanti, Virginia Ceri, Gabriella Colombo, Francesco Di Cuonzo, Marian Elleman, Chiara Foletto, Alessandro Giani, Daniele Giorgi, Leonardo Matucci, Chiara Morandi, Carmela Panariello, Susanna Pasquariello, Marco Pistelli
presentazione e direzione di Carlo Chiarappa

JOHANN SEBASTIAN BACH – Concerto brandeburghese n.5: Affettuoso
flauto Michele Marasco | violino Chiara Morandi | clavicembalo Francesco Dilaghi

FRANK BRIDGE – Lament per due viole
viole Stefano Zanobini, Caterina Cioli

MAX BRUCH – Kol Nidrei per violoncello e orchestra d’archi, op.47
LENNON, MC CARTNEY | CHAPLIN – arrangiamenti di Andrea per I Solisti dell’ORT
I Solisti dell’ORT

“UN MOMENTO DI INTIMITÀ”
Tommaso, Annalisa, Teresa, Chicco

SERGEJ PROKOF’EV – Pierino e il lupo (ore 12.00 circa)
Orchestra della Toscana | direttore Alessandro Pinzauti | voce recitante Claudio Martini

JOHANN SEBASTIAN BACH – Concerto per due violini BWV 1043: Largo ma non tanto
PËTR IL’I CAJKOVSKIJ – Serenata per archi op.48: Valzer
Gli Archi dell’ORT | violini Daniele Giorgi, Chiara Morandi

 

POMERIGGIO | a partire dalle ore 15.00

GLI AMICI DI ANDREA
presenta Giovanni Vitali

BÉLA BARTÓK – Duetti per violino n.33, 35, 41, 42
viole Augusto Vismara, Dorotea Vismara

JOHANN SEBASTIAN BACH – Suite n.1 per violoncello solo
violoncello Enrico Dindo

RICHARD WAGNER – Dai Wesendoch Lieder: Schmerzen, Träume
soprano Tiziana Tramonti | pianoforte Ulla Casalini

WOLFGANG AMADEUS MOZART – Sonata per violino K.378: Allegro moderato – Andantino sostenuto e cantabile (trascrizione per violino, viola, violoncello e clarinetto)
Trio Fonè: Marco Facchini, Chiara Foletto, Filippo Burchietti | clarinetto Marco Ortolani

FRANZ SCHUBERT – Sonata “Arpeggione” | Primo movimento: Allegro moderato
viola Augusto Vismara | pianoforte Elisa Racioppi

AUTORI VARI fisarmonica e bandoneon Richard Galliano

Presentazione “FONDO TACCHI”

JOHANNES BRAHMS – Sonata op.99: Adagio affettuoso
violoncello Andrea Nannoni | pianoforte Giovanna Prestia

WOLFGANG AMADEUS MOZART – “L’amerò, sarò costante” dal Re Pastore
soprano Maria Costanza Nocentini | violino Virginia Ceri | pianoforte Ulla Casalini

FRANZ SCHUBERT- Fantasia in fa minore per pianoforte a quattro mani
duo Michele Campanella, Monica Leone

Riccardo Massai legge una poesia di Wislawa Szymborska

PËTR IL’I CAJKOVSKIJ – dal Sestetto “Souvenir de Florence” : Adagio cantabile
violini Francesca Dego, Susanna Pasquariello | viole Riccardo Masi, Stefano Zanobini
violoncelli Luca Provenzani, Giovanni Simeone

SERA | ore 19,30 – presenta Alessandro Franconi

WOLFGANG AMADEUS MOZART – Sinfonia Concertante per violino, viola e orchestra K.364: Andante
Orchestra della Toscana | direttore Daniele Rustioni | violino Francesca Dego | viola Danilo Rossi

LUDWIG van BEETHOVEN – Sinfonia n.9 in re minore per soli, coro e orchestra op.125
Orchestra della Toscana e Amici di Andrea
direttore Daniele Rustioni
Coro Harmonia Cantata e Amici di Andrea
maestro del coro Raffaele Puccianti
soprano Chiara Mogini | mezzosoprano Giada Frasconi | tenore Rim Park | baritono Leon Kim

Lascia un commento