mascheraliv

Carnevale, un te n’andare… a Livorno due giorni di festa a San Marco. E a Rosignano gli animali (al Museo) si mettono a parlare

Livorno

LIVORNO, LA FESTA SI SPOSTA IN PIAZZA

Febbraio, tempo di carnevale. A Livorno, dopo la sfilata delle maschere a Porta a Mare, la festa si sposta in una delle piazze storiche della città: piazza San Marco, che ospiterà nel weekend – sabato 10 e domenica 11 febbraio 2018 – una due giorni di musica e allegria.
“Carnevale, un te n’andare”, questo il titolo della manifestazione che prende spunto da una vecchia canzone popolare livornese, torna per il secondo anno consecutivo con l’intento non solo di offrire una “piazza” alle famiglie livornesi per trascorre momenti di allegria e convivialità, ma anche di richiamare l’attenzione sulla  storia e le tradizioni toscane. Ci saranno infatti spettacoli che si rifanno al Decamerone, spettacoli di burattini e sonorità banditesche.
Una due giorni che animerà la piazza a partire dalle ore 15 e sarà caratterizzata principalmente da spettacoli corali, con tanta partecipazione di operatori teatrali, bambini e famiglie.
Non mancheranno laboratori di costruzione di aquiloni, di bolle di sapone, trucca bimbi e clownerie. Ci sarà anche la possibilità di effettuare una bella passeggiata “all’ombra del leone”, ovvero effettuare un percorso guidato lungo le Mura Lorenesi per conoscerne la storia e gli aneddoti.

IL PROGRAMMA

Sabato 10 febbraio
ore 15 Concerto del Coro “Monday Girls”, Maestro Cristiano Grasso
ore 16 Compagnia Laboratorio Aperto e Democratico NTC in “Boccacci vostri”, liberamente tratto dal “Decamerone” regia di Francesco Cortoni, Alessia Cespuglio, Michele Crestacci.
ore 17 Michele Crestacci in “10 minuti di buio”

Domenica 11 febbraio
ore 15 Festa con tutti i bambini e gli operatori teatrali del Nuovo Teatro delle Commedie e Fondazione Teatro Goldoni
ore 16.30 il Gran Teatro di Mangiafichi di Claudio Fantozzi presenta spettacolo di burattini
ore 17 Concerto della Banda Città di Livorno

E poi laboratori per la costruzione di aquiloni a cura di Alberto Vitali ; laboratori sul riciclo a cura dell’associazione Pro Loco Livorno ; laboratori di bolle di sapone a cura del Nuovo Teatro delle Commedie ; attività di trucca bimbi e sculture di palloncini.

Passeggiata lungo le Mura Lorenesi ( ritrovo presso la Porta San Marco alle ore 16 di sabato 10 febbraio info.tel. 3927697963 info@prolocolivorno.it ). Attività gratuita.

ROSIGNANO, CARNEVALE AL MUSEO CON GLI ANIMALI PARLANTI

Durante il carnevale possono accadere le cose più strane: al Museo di Palazzo Bombardieri a Rosignano Marittimo, gli animali prendono la parola e dialogano con le persone. E’ il gioco istruttivo per bambini dai 5 ai 12 anni e le loro famiglie che propone il Museo Archeologico di via del Castello a Rosignano Marittimo sabato 10 febbraio 2018 dalle 15,30 alle 18,30. “Carnevale al Museo. Quando gli animali (ancora) parlavano” è un pomeriggio di divertimento con laboratori ludico-didattici, letture, animazione e giochi, che riporta al tempo in cui gli animali dialogavano con gli uomini: un mondo familiare alle favole di Esopo come ai cartoni animati Disney o alle animazioni 3D di oggi. Il Museo invita i bambini a realizzare una maschera ispirata ai più popolari animali delle favole e delle leggende, di impersonali e ascoltare le loro storie, che raccontano difetti e pregi degli uomini. Un gioco per liberare la fantasia dei più piccoli, che spesso hanno familiarità con i loro amici a quattro zampe domestici, ma che così possono anche imparare a riconoscere i vizi e le virtù umane, incarnate dai protagonisti delle favole più popolari. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con la Pro Loco di Rosignano Marittimo, Munus Arts&Culture e cooperativa Microstoria, è gratuita. Al termine c’è una merenda per tutti. E’ obbligatoria la prenotazione entro le ore 13 di venerdì 9 febbraio chiamando il numero 0586 724288.

Lascia un commento