CARNEVALE 2017. Dopo il maltempo, Viareggio parte con i carri. Tanti appuntamenti anche nel resto della Toscana

Questa volta si comincia. Il Carnevale di Viareggio, uno dei più noti a livello internazionale, dopo lo stop per il maltempo che domenica 5 febbraio ha impedito il primo corso mascherato (nella foto sopra il titolo un carro dell’edizione 2016 del Carnevale viareggino), riprende domenica 12 febbraio la sua programmazione, anche se di fatto la seconda sfilata dei grandi carri diventa la prima e quindi inaugura l’edizione 2017 del Carnevale di Burlamacco. Il primo corso mascherato annullato per maltempo sarà recuperato il 5 marzo nel pomeriggio. 

Dopo domenica 12 febbraio (alle 15), gli altri corsi in Passeggiata sono sabato 18 febbraio alle ore 17 (notturno, dalle 15 sfilata dei gruppi in maschera, al termine grande spettacolo di fuochi d’artificio), domenica 26 febbraio ore 15 e martedì 28 febbraio – Martedì grasso – ancora alle 15. Con l’appendice, come dicevamo, del 5 marzo. L’edizione 2017 del Carnevale viareggino è dedicata a Gilbert Lebigre, il costruttore italo-francese di carri che è scomparso pochi mesi fa a soli 63 anni d età.

Anche quest’anno, come sempre,  a bordo dei carri ci sarà molta satira politica e non mancheranno l’ex premier Matteo Renzi, il neopresidente Usa Donald Trump, la sindaca di Roma Virginia Raggi e l’attuale presidente de Consiglio italiano Gentiloni. Ma oltre alla satira politica, è come sempre prevista anche molta attenzione al mondo contemporaneo, ai vizi e alle virtù del mondo d’oggi e della nostra società.

Fra oggi e domani, in Toscana, sono in programma numerosi altri eventi legati al Carnevale. Domenica 12 febbraio gli appuntamenti sono, fra gli altri, a Cecina, Follonica, Bientina, San Romano, Orentano, Castiglion Fibocchi, Orbetello, Foiano della Chiana, San Giovanni Valdarno, Violini-Vinci, Sovigliana-Vinci, Borgo San Lorenzo, Marlia, Forte dei Marmi e Pietrasanta.

 

Lascia un commento