Cappotti morbidi e velluti per l’eleganza contemporanea di DoppiaA con qualche flash vintage (guarda la fotogallery)

Tessuti corposi e morbidi, nei quali avvolgersi contro i rigori invernali. Tagli sartoriali contemporanei, ma con quel flash vintage che riporta agli anni Cinquanta e Sessanta, oppure a quell’eleganza “all’inglese” fatta di tweed e velluti che profumano di campagna, di muschio e di nebbiolina mattutina.

In questi giorni a Milano è stata presentata, dopo le uscite di due mesi fa, la collezione autunno-inverno 2017/2018 di DoppiaA, che racconta un uomo che reinterpreta i grandi classici del formale, ma indossa anche il casual reinventato con charme e funzionalità. I cappotti sono sicuramente uno dei must have, raccogliendo elementi iconici intramontabili e sinergizzandoli con tonalità di colore rilassanti e piacevoli. Un modo di vestire – si legge in una brochure del brand DoppiaA- che racchiude in sé molti modi di vestire. Da avere a tutti i costi il gilet di maglia “hand made” con intarsi spettacolari di punti e di colori e gli abiti doppiopetto nei toni del muschio, del bosco e del blu profondo.

Lascia un commento