CAPODANNO. Qualcosa di rosso, sensuale e super chic come le scarpe di Marilyn Monroe

Moda e Artigianato

L’invasione del rosso è cominciata, perché per Capodanno “porta bene” indossare qualcosa di questo colore. Meglio se un indumento intimo: reggiseno, slip, giarrettiera, canotta, baby doll… per lei, e per lui un classico boxer. Se hai qualcosa di rosso, l’anno nuovo ti porterà certamente fortuna… lo dicono in Oriente, perché in Cina questo colore è sinonimo di “augurio”, buonasorte. Un colore per mandare via, il più lontano possibile, gli spiritelli maligni. E comunque il rosso, in Occidente, è simbolo di fuoco, passione, forza. E allora che la festa vada a cominciare. Per quanto riguarda l’intimo declinato in rouge non c’è che l’imbarazzo della scelta, perché ogni griffe – da quelle di lusso alle low cost – prevede in collezione “qualcosa di rosso” da indossare a Capodanno. E spesso quel “qualcosa” è molto sexy, specialmente se è scelto fra i modelli di Victoria’s Secret. Slip e reggiseni ad hoc, comunque, non mancano nelle collezioni Intimissimi, Tezenis, Yamamay e Oysho: non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Ma il rosso può essere particolarmente chic ed elegante se indossato come accessorio ben visibile. Ed ecco allora il più bello in assoluto, ovvero quel modello di decolleté dal tacco alto, sottile e sinuoso, che Salvatore Ferragamo creò appositamente per Marilyn Monroe, una delle attrici più sensuali mai comparse sul grande schermo. Scarpe che sono diventate famose, rieditate anche ricoperte di minuscoli cristalli e in vernice lucidissima, assurte a simbolo della maison: per i primi 100 anni della griffe fiorentina, fondata dal calzolaio dei sogni e delle dive di Hollywood, quelle scarpe rosse sono infatti diventate una delle icone  assolute del marchio perfino su un francobollo dedicato all’importante compleanno.

Lascia un commento