cinese

Capodanno cinese 2019: dal 14 al 17 febbraio a Prato sfilate del Dragone, concerto di Giulia Mazzoni (pianista pratese di fama internazionale) e danza per festeggiare l’Anno del Maiale. Anteprime il 3 e 4

Da non perdere, Prato
Sta per arrivare il Capodanno cinese 2019 che ci introduce nell’Anno del Maiale. Così dal 14 al 17 febbraio (con un’anteprimanei giorni 3 e 4) un imponente allestimento in piazza del mercato nuovo, eventi, sfilate del dragone, musica e danza per festeggiare l’anno del maiale. Sarà un evento imperdibile quello che si sta preparando a Prato per il prossimo Capodanno cinese: l’Associazione buddista della comunità cinese in Italia che ha la sua sede nel tempio buddista di Prato Pu Hua Si ( Piazza della Gualchierina 19), ha commissionato la costruzione di imponenti lanterne raffiguranti i principali monumenti ( o simboli) delle più importanti regioni cinesi.
Le grandi lanterne saranno posizionate nell’area della Piazza del Mercato Nuovo, in prossimità del Tempio, con una disposizione che rispecchierà la loro collocazione sulla pianta geografica della grande nazione asiatica.
All’interno dell’area sarà collocato anche un palco sul quale si terranno una grande varietà di  spettacoli di danza tradizionale cinese, musica, arti marziali e karaoke.

Ad aprire i festeggiamenti sarà il concerto di Giulia Mazzoni, la pianista pratese  reduce dal suo secondo tour in Asia, sold out in tutti i teatri, partito da Taiwan e concluso in Cina, che ha portato l’artista a suonare in teatri di grande prestigio come il “Taoyuan City Performing Art Center” di Taiwan o il “Tianjin Jiwan Grand Theater” in Cina. Il concerto si terrà sul palco di Piazza del Mercato Nuovo, durante la cerimonia di  inaugurazione, che inizierà alle ore 10 del 14 febbraio.

Una curiosa  particolarità di questo evento è che gli spettacoli saranno presentati nel pomeriggio. La settimana si chiuderà con le due tradizionali sfilate del dragone: il 16 febbraio la sfilata nella zona industriale e il 17 febbraio la tradizionale sfilata in via Pistoiese con arrivo in piazza del Comune.  Entrambi i cortei partiranno alle ore 10 dal Tempio Buddista di Piazza della Gualchierina.
Intanto il 3 febbraio 2019, alle ore 19, è in agenda lo spettacolo di Capodanno al Politeama Pratese  (ingresso 10€). Una serata con danza, musica e cultura cinese per salutare il vecchio anno ed accogliere il nuovo. Quindi il 4 febbraio ore 16.30 sarà la volta della cerimonia dei rintocchi rituali della campana del tempio Buddista Pu Hua Si. 
Giovedì 14 febbraio 2019 alle ore 10 appuntamento con la cerimonia che inaugura il Capodanno cinese 2019. Ci saranno i saluti delle istituzioni cinesi ed italiane e a seguire la pianista Giulia Mazzoni, per gentile concessione Sony Music, che si esibirà in alcuni brani del suo ultimo disco. Seguiranno le danze tradizionali e la cerimonia di illuminazione delle installazioni artistiche. Nel corso del pomeriggio  (dalle 16 alle 18) sono in agenda karaoke, spettacoli e danza e Cerimonia del matrimonio dell’Imperatore 
Venerdì 15 febbraio dalla mattina alla sera la piazza sarà aperta al pubblico. 
Nel corso del pomeriggio (dalle 16 alle 18) ancora una volta karaoke, spettacoli e danza e Cerimonia del matrimonio dell’Imperatore 
Sabato 16 febbraio alle ore ore 10 partenza dal tempio buddista, piazza della Gualchierina, con sfilata del Dragone nella zona industriale di Tavola e del Macrolotto mentre domenica 17 febbraio alle ore 10 ci sarà la partenza dal tempio buddistacon la sfilata del del Dragone in via Pistoiese con arrivo  in Piazza del Comune.
 
 
 
IMG-8692.jpg
 
Altre iniziative (a cura del Comune di Prato)

Sabato 9 febbraio: ore 11

Walkabout di esplorazione partecipata con i ragazzi del Liceo Scientifico Internazionale Cicognini. Carlo Infante condurrà gli studenti in un laboratorio di osservazione e “apprendimento dappertutto” in giro per la città, e parlando della Cina; l’incontro si concluderà all’interno della scuola, dove interverranno Sergio Basso e Consuelo Ciatti.

ore 18

Museo Palazzo Pretorio – Ouverture di La Via della poesia Cinese: incontro performativo con Consuelo Ciatti e Sergio Basso.

ore 18,30

Partenza da Palazzo Pretorio del Walkabout ‘’Chinatown Rapsody’’, direzione Dryphoto arte contemporanea: una conversazione radio-nomade, condotta da Carlo Infante, con protagonisti Consuelo Ciatti e Sergio Basso, scandita da interventi e fermate strategiche di letture poetiche, lungo il percorso nel quartiere cinese.

ore 19,30/19,45

Aperitivo a Dryphoto, con assaggi che prevedono il principio di reciprocità italo-cinese.

Domenica 10 febbraio

ore 11

Walkabout di esplorazione partecipata condotto da Carlo Infante: partenza da Piazza del Comune (sotto il Palazzo Pretorio) che terminerà al Tempio Buddista in Piazza del Mercato, passando ancora una volta per il quartiere cinese, ovviamente in modo del tutto diverso. La conversazione nomade con i sistemi whisper-radio permette di “sussurrare” (whisper significa proprio questo), risultando di una discrezione tale da essere conforme anche in un luogo di culto. Saranno ascoltate (via radio) musiche cinesi d’ispirazione buddista, le voci registrate di Consuelo Ciatti e di Sergio Basso che anticiperanno a proposito dello spettacolo, in scena al Teatro Fabbricone la sera stessa: un’ispirata sollecitazione a convogliare verso il momento apicale del progetto.

ore 21

Spettacolo Teatrale ‘‘Ti ho sentito cantare, come in sogno’’- viaggio nella cultura cinese attraverso la sua poesia, presso il Teatro Fabbricone, con l’attrice Consuelo Ciatti, il regista-narratore Sergio Basso e il musicista cinese di guzheng, Zhaoyang Pu.

Il programma  può subire piccole variazioni  molti eventi si stanno aggiungendo. Per aggiornamenti pagina Facebook |  Capodanno Cinese Prato.

Lascia un commento