Caffè Letterario Le Murate a Firenze: film, libri, musica e danza. Il programma dal 27 settembre al 2 ottobre

Firenze, Focus

Si prolunga l’estate al Caffè Letterario Le Murate (Piazza delle Murate 1, Firenze; ingresso libero), dove si continua a fruire, oltre del consueto servizio bar e ristorante, di una programmazione regolare di eventi tardo-pomeridiani e serali all’aperto: presentazioni di libri, concerti, spettacoli di danza. Tutto a ingresso libero, nel rispetto della normativa anti-covid: raggiunta la capienza massima consentita, non si potrà entrare finché qualcuno non sarà uscito (ingressi contingentati); per questo è consigliabile prenotare allo 055 234 6872.

Domenica 27 settembre 2020 Film: Bruce Springsteen live

Martedì 29 settembre Film supercult: Il grande Lebowski

Mercoledì 30 settembre ore 18.30 Fondazione Luigi Einaudi presenta Romanzo da scrivere di Francesco De Sanctis. Parteciperanno alla presentazione: Marco Mariani (Direttore Affari Europei della Fondazione Luigi Einaudi); Rocco Versace (Referente Regione Toscana della Fondazione Luigi Einaudi); Cristina Giachi (Vice Sindaco del Comune di Firenze e neo eletta in Consiglio Regionale della Toscana); Michele Gerace (Responsabile progetto Fondazione Luigi Einaudi per la scuola) e naturalmente l’autore. Per accredito partecipanti: fleinaudi.eventbrite.it Per accredito stampa: stampa@fondazioneluigieinaudi.it

Riccardo Azzurri

Mercoledì 30 settembre ore 21.30 si ascolta il cantautore Riccardo Azzurri, che esegue il suo ultimo CD «Canto popolare» accompagnato da Marta Martini, ballerina del Florence Dance Academy che danzerà alcuni suoi brani.

Venerdì 2 ottobre ore 21.15 Muziki in concerto. Trio che riunisce il pianista e compositore Franco Santarnecchi, la vocalist Titta Nesti e la violoncellista e flautista Eleanor Young. È il naturale approdo della collaborazione fra i tre musicisti in svariate altre formazioni tra le quali la Waves Orchestra. La caratteristica di questo gruppo è quella di esplorare, grazie alla libera improvvisazione costruita sia da temi originali di loro composizione, che da frammenti di standards del jazz e della popular music, timbriche e colori musicali diversi. Saranno proprio gli strumenti sia acustici che elettronici utilizzati, ad evocare ambientazioni diverse in un dialogo sonoro aperto sempre a nuove possibili suggestioni. Franco Santarnecchi: pianoforte/tastiere; Titta Nesti: voce e live electronics; Ellie Young: violoncello e flauto.

 

Lascia un commento