Cecina, installato un nuovo defibrillatore pubblico allo Spot One alle Gorette. L’ha donato l’associazione Toscana Surfing surf&sup

Focus, Livorno

Installato un nuovo defibrillatore pubblico allo Spot One alle Gorette. A donarloè stata l’associazione Toscana Surfing surf&sup presieduta da Elia Rossetti, titolare dello stabilimento balneare. Alla cerimonia di consegna erano presenti la referente del progetto “Cecina Cuore” Meris Pacchini, l’assessore Antonio Giuseppe Costantino, il consigliere comunale con delega allo sport Mauro Niccolini, il formatore nazionale di manovre di rianimazione Andrea Santini e alcuni dipendenti della Polizia Municipale. 

L’obiettivo del progetto Cecina Cuore quando è partito nel 2015 era di averne uno ogni mille abitanti, un obiettivo che già dallo scorso anno è stato ampiamente superato. Di fatto, con l’installazione di ieri salgono a quota 38 ai quali si aggiungono anche altri condominiali e quattro mobili in dotazione alla Polizia Municipale e alla Polizia di Stato. E proprio mercoledì un altro Dae verrà consegnato alla Compagnia dei Carabinieri di Cecina. 

Danneggiato dal maltempo, nel frattempo è stato sistemato anche il defibrillatore pubblico sul viale della Vittoria a Marina accanto all’ingresso dell’hotel Stella Marina. “Adesso – ha sottolineato la responsabile Meris Pacchini – tutti i Dae pubblici sul nostro terittorio sono operativi e funzionanti. Grazie all’associazione Toscana Surfing surf&sup che ci ha permesso di installare il primo Dae alle Gorette, un tratto di costa veramente molto frequantato in estate. Ma grazie anche alle donazioni di tanti altri imprenditori, professionisti, associazioni e semplici cittadini che ogni volta ci permettono di implementare un progetto veramente importante per la salute dei nostri cittadini”. 

Lascia un commento