Borsa Mercato Lavoro nel Turismo: il 21 marzo a Villa Ginori (Cecina) le aziende del settore in cerca di personale. A disposizione 150 posti

Focus, Livorno
Cecina ospita per la prima volta la Borsa Mercato nel Turismo: giovedì 21 marzo 2019 dalle ore 9.30 alle 14.30 a Villa Ginori chi è in cerca di occupazione avrà la possibilità di incontrare le aziende del settore in cerca di personale: 25 aziende, del comune di Cecina e dintorni, per 150 offerte di lavoro. “Come Amministrazione Comunale – sottolinea l’assessore al Turismo Antonio Giuseppe Costantino – si tratta di un’iniziativa che abbiamo voluto fortemente e siamo felici che l’Ente Bilaterale del Turismo abbia accolto la nostra proposta. L’obiettivo è quello di offrire un luogo, anche fisico, dove mettere in contatto domanda e offerta. Ringraziamo anche il colonnello Iannaccone della base logistica per la disponibilità nel concedere Villa Ginori per questo evento”.

Organizzatore della Borsa Lavoro è appunto l’Ente Bilaterale del Turismo. “Si tratta di una realtà consolidata in Val di Cornia – spiega Massimiliano Roventini, addetto di sede del centro servizi EBT -; lì ogni anno sono le aziende stesse che ci chiedono di organizzarla. Ogni azienda presente avrà un proprio desk e, ben evidente, le figure che sta ricercando. Chi entra può sostenere direttamente il colloquio e consegnare il proprio curriculum. Da un nostro sondaggio risulta che ad inizio stagione il 20% delle persone che hanno partecipato ha trovato un’occupazione e spesso si parla di impieghi di 7-8 mesi, non strettamente stagionali quindi”.

Le aziende che sono interessate a partecipare possono scrivere a livorno2@ebtt.it. Quanto ai lavoratori è possibile preregistrarsi sul sito dell’Ente o farlo direttamente sul posto, dove saranno accolti dai ragazzi dell’istituto alberghiero di Rosignano. Le offerte riguardano tutto il settore turistico, quindi receptionist, camerieri, pizzaioli, animatori. “Questa iniziativa – commenta a conclusione il sindaco Samuele Lippi – ha l’obiettivo di offrire un’opportunità ad entrambi i fronti del mondo del lavoro, chi offre e chi cerca. Noi come Amministrazione stiamo lavorando da anni per l’allungamento della stagione turistica, puntando anche sul binomio sport enogastronomia e le manifestazioni. Allungare la stagione significa garantire una maggiore occupazione, ma anche una migliore qualità del lavoro offerto. Grazie quindi a chi ha lavorato per rendere possibile anche mettere in campo questa iniziativa”.

Lascia un commento