Bientina: cosa succede se Cappuccetto Rosso passa dal parco invece che dal bosco? Tutti a teatro, genitori e figli. E a Marcialla tante risate con il teatro popolare fiorentino

Firenze, Pisa, Teatro e Danza

***BIENTINA: CAPPUCCETTO ROSSO, NODINO E LA DANZA SCIOLTA

Teatro d’attore e di figura per bambini e famiglie per parlare di amicizia. Domenica 17 marzo 2019 alle 17 al Teatro delle Sfide di Bientina (Pisa), in Via XX settembre 30, l’Associazione Olifante presenta ‘Cappuccetto Rosso, Nodino e la danza sciolta’. Di Eva Malacarne che lo interpreta insieme ad Adelaide Vitolo. In seno alla quinta stagione del “Teatro Liquido”. A fine spettacolo piccola performance del coro ‘Voci Vivaci’ diretto dalla Maestra Annalisa Artigiani, dell’Associazione ‘Orizzonti di Studio’ che nell’occasione parlerà della propria attività ed offrirà la merenda come si faceva una volta. 

Cosa succede se una bambina che chiamano tutti Cappuccetto Rosso decide di passar dal parco invece che dal bosco? Potete immaginare quali incontri ci saranno in questa strana avventura? Cappuccetto Rosso, sceglie questa volta un percorso alternativo al bosco e la storia cambia e s’ intreccia con quella del serpente Nodino. Riusciranno i tremendi parenti serpenti con la loro danza a ostacolare questa nuova amicizia? Con leggerezza e fantasia si affronta la spinta a conoscersi in modo profondo, senza fermarsi alle apparenze, alla superficialità. Una bella storia di amicizia tra esseri diversi legati dal desiderio di libertà, tra musica, evoluzioni e l’immancabile ”danza sciolta”. 

Informazioni 328 0625881 e 3203667354, info@guasconeteatro.it, www.guasconeteatro.it. Biglietti: 7 euro adulti, 5 euro i bambini fino a 12 anni. 

****MARCIALLA: UNA DOMENICA POMERIGGIO CON “STAVORTA SISVORTA”

Risate più che assicurate con il teatro popolare toscano, al Teatro Comunale Regina Margherita di Marcialla (Barberino val D’Elsa – Firenze – Via Amelindo Mori, 20). Dopo la performance di sabato 16 marzo 2019, ecco la replica domenica 17  alle 17,00, della compagnia Firenze Ridanciana che presenta ‘Stavorta sisvorta’. Commedia brillante in tre atti comici ispirata allo sciagurato “Furto della fontana del Porcellino” di Massimo Beni. Regia di Camillo Pagni. 

firenze-ridanciana

La storia della surreale impresa di tre poveracci, convinti da una ricca vedova americana a tentare il colpo della svolta verso una vita da signori: così era nato il clamoroso furto della fontana del porcellino.

Il gruppo teatrale “Firenze ridanciana” é formato in parte dai partecipanti al laboratorio di teatro vernacolare ”Stasera mi butto… speriamo d’un farsi troppo male…” che hanno terminato i due anni di corso. A loro si sono aggiunti altri attori provenienti da diverse esperienze teatrali, quali la prosa e il cabaret. Tutti sono accomunati dalla grande passione di calcare il palcoscenico, con lo scopo di divertirsi e di far trascorrere al pubblico che li segue una serata allegra e divertente proponendo commedie comiche in vernacolo fiorentino, genere che è tornato prepotentemente alla ribalta, grazie anche al successo cinematografico e televisivo dei comici toscani dell’ultima generazione.

Informazioni: Il Teatro comunale Regina Margherita è in Via Amelindo Mori 20 • 50021 Marcialla – Barberino Val D’Elsa (Firenze) – Telefono e Fax 055 8074348 –  www.teatromargherita.org – info@teatromargherita.org

Prevendita biglietti: Caffè Italia/Tavarnelle Val di Pesa – telefono 055 8077024, Merceria Gabbrielli/Marcialla – telefono 055 8074217, Bar Sport Barberino Val d’Elsa – Telefono 055 8075022. Giardino Sotto Vico/Vico d’Elsa telefono 331 4048

Lascia un commento