Bibbona, “Donne R-esistenti” presenta due film (27 e 30 agosto) in piazza della Vittoria. Protagoniste la prima africana a vincere il Nobel per la pace e la scienziata Margherita Hack

Cinema & TV, Livorno

La rassegna cinematografica ‘Donne R-esistenti’, organizzata dall’Associazione Terre Nuove e NaturalMente Gas, offrirà alla Rocca, in piazza della Vittoria a Bibbona l’occasione di riflettere sul ruolo delle donne attraverso la loro personale testimonianza di ‘esistenza e resistenza’. Le donne ‘esistono’ occupando un ruolo fondamentale in tutte le società del mondo; allo stesso tempo ‘resistono’ alle pressioni di prevaricazione e pregiudizio rispetto alle proprie scelte di genere e individuali. 

I film scelti sono due:

27 agosto 2020 alle 21.30 – ‘Mettere radici’, la storia di Wangari Mathaai, la prima africana a ottenere il Premio Nobel per la pace grazie al suo impegno per la sensibilizzazione della condizione delle donne nel suo paese. 

30 agosto 2020 alle 21.15 – ‘Il perché io non lo so’, una lunga intervista alla scienziata astrofisica Margherita Hack che attraverso le sue memorie e la sua carriera percorre un tratto di storia italiana di emancipazione della condizione delle donne.

I film, della durata di un’ora, sono stati scelti in formato docu-film perché si presentano più aderenti alla realtà: sono le stesse voci delle protagoniste che parlano di se stesse, senza filtri di rappresentazione.

Lascia un commento