Barberino Designer Outlet celebra l’Earth Day con “RicicliAMO”: dal 22 al 24 aprile un’iniziativa per educare i bambini al riciclo dei rifiuti in modo divertente

La sensibilità nei confronti dell’ambiente per Barberino Designer Outlet è sicuramente una priorità e parte integrata di un concetto più ampio, legato ad un’esperienza di shopping consapevole. Nel 2021 McArthurGlen Group ha lanciato “Recycle Your Fashion”, progetto internazionale con cui dare una seconda vita ad abiti delle collezioni passate e ormai smessi. La risposta dei clienti è stata da subito molto positiva e ancora oggi è attivo in tutti i cinque centri italiani. “Recycle Your Fashion” racchiude in sé i principi dell’economia circolare ed è uno strumento importante con cui dare un contributo concreto al rispetto del pianeta. Dopo “Recycle Your Fashion”, osservando i visitatori è stato evidente che l’approccio ai temi della sostenibilità potevano ancora essere sviluppati e in nuove direzioni, per esempio verso il riciclo dei rifiuti e il riciclo nella filiera alimentare.

Quest’anno in occasione dell’Earth Day l’outlet continua il suo percorso sostenibile con “RicicliAmo”, un’altra importante tappa nel percorso di consapevolezza green, con lo sguardo rivolto alla sua community e in particolare ai bambini. Da venerdì 22 a domenica 24 aprile 2022,  l’Earth Day viene celebrato con un’iniziativa per educare i più piccoli al riciclo dei rifiuti in modo divertente, ludico e interattivo. Non un solo giorno, ma un intero week end per un progetto organizzato in collaborazione con “Il Vespaio”, un network di professionisti che si occupano di eco design e sostenibilità. L’allestimento ideato comprende un’installazione per promuovere la raccolta differenziata, laboratori di edutainment con macchine per il riciclo della plastica e attività per  “piccole guardie ecologiche”. Le installazioni sono pensate per avere un impatto ambientale minimo: i materiali sono riciclati e riciclabili, alcuni elementi sono rifiuti domestici riutilizzati.

L’INSTALLAZIONEL’installazione sarà costruita usando Taca Lì, giunti in plastica riciclata che consentono di collegare tubi per costruire una struttura modulare 100% circolare. Messaggi per sensibilizzare i clienti saranno stampati su teli di microforato, fissati alla struttura. Quattro cestini di cartone, personalizzati ciascuno con una grafica diversa, insegnano a bambini e adulti la corretta separazione dei rifiuti.

RICICLO DELLA PLASTICAIn prossimità dell’installazione con i Taca Lì saranno presenti due macchine Precious Plastic per riciclare la plastica: un trituratore e un iniettore. Le famiglie potranno così gettare i tappi delle bottiglie nella tramoggia trasparente dell’iniettore, dotata di una piccola fessura che impedisce il passaggio delle mani dei bambini, garantendo massima sicurezza. I tappi saranno tritati dalla macchina e i bambini potranno vedere le scaglie di plastica così ottenute. Dopo aver assistito al riciclo della plastica, i bambini potranno anche costruire tutti insieme piccole installazioni con i giunti Taca Lì. Connetteranno tubi tra di loro e andranno a creare una struttura che cambierà di ora in ora e sarà il frutto della creatività di tutti i bambini passati dal Centro.

PICCOLE GUARDIE ECOLOGICHEAi bambini sarà chiesto di mostrare eventuali imballaggi, sacchetti o altri rifiuti in loro possesso e sarà chiesto loro di gettarli nei cestini dell’installazione, facendo una corretta raccolta differenziata. In questo momento saranno spiegati anche piccoli segreti della raccolta differenziata: lo scontrino non va nella carta, nella plastica vanno solo gli imballaggi, nel vetro non vanno le tazzine. Ogni giorno saranno poi organizzati alcuni flashmob: i bambini con striscioni e bandiere sensibilizzeranno gli adulti al tema ambientale e dando loro dei rifiuti e chiedendo di fare la raccolta differenziata correttamente. Chi sbaglierà riceverà una multa dai piccoli, dotati di apposito blocchetto.

Sempre in tema di riciclo McArthurGlen, in collaborazione con Too Good To Go, ha promosso un’iniziativa concreta di sensibilizzazione contro lo spreco alimentare. I punti Food & Beverage dei cinque Designer Outlet italiani – Serravalle, Noventa di Piave, Barberino, Castel Romano e La Reggia – parteciperanno attivamente al programma anti-food waste, aderendo all’app Too Good To Go e mettendo a disposizione degli utenti le loro Magic Box. McArthurGlen promuoverà l’iniziativa veicolando contenuti sui propri canali – in collaborazione con gli operatori dei Centri – per stimolare comportamenti virtuosi negli utenti con l’obiettivo di ridurre gli sprechi alimentari e l’impatto sull’ambiente.

A proposito di McArthurGlen Group

Il Gruppo McArthurGlen, leader europeo nella proprietà, sviluppo e gestione di outlet di design, è stato fondato in Europa dai partner Kaempfer nel 1993. Pioniere del design outlet in Europa, McArthurGlen ha da allora sviluppato 700.000 mq di spazi commerciali. L’azienda gestisce attualmente 26 designer outlet in 10 paesi: Austria, Belgio, Canada, Francia, Germania, Grecia, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Regno Unito, con un fatturato totale di oltre 4,5 miliardi di euro all’anno. I centri ospitano i marchi di lusso e premium più ricercati e offrono a oltre 90 milioni di clienti amanti della moda risparmi tutto l’anno in ambienti vibranti e all’aperto per lo shopping. Nel 2013, McArthurGlen è diventata una joint venture tra Kaempfer Partners e Simon Property Group Co. Ltd. (NYSE SPG), un leader globale nella proprietà di negozi di prim’ordine, ristoranti, divertimenti e destinazioni ad uso misto. Come parte della sua continua espansione, McArthurGlen aprirà il suo 27° centro all’inizio del 2023: Paris-Giverny, il primo e unico Designer Outlet di lusso a ovest di Parigi.

 

Lascia un commento