In attesa del genio surrealista di Magritte (mostra autunnale), Palazzo Blu a Pisa propone il viaggio di Marco Polo

Arte, Pisa

Sarà un anno intenso, il 2018, per Palazzo Blu a Pisa (Fondazione Palazzo Blu) che compie dieci anni di attività. Un periodo durante il  quale si è trasformato in uno dei luoghi in cui vengono allestite alcune delle più prestigiose mostre d’arte che la Toscana è in grado di offrire.

nyyyyyyy
Lorenzo Mattotti, copertina del New Yorker

Partiamo dall’autunno che verrà, quando sarà inaugurata la mostra più “internazionale”: nel 2018 sarà la volta del genio surrealista di Magritte e delle sue opere oniriche (una collaborazione con MondoMostre e il Centre Pompidou di Parigi, dove l’esposizione si è chiusa lo scorso 27 gennaio, particolare di una tele di Magritte nell’immagine sopra il titolo), quindi in estate sarà la volta della rassegna che avrà come protagonista Lorenzo Mattotti.

Artista grafico e illustratore, anche delle copertine del New Yorker. Infine – dal 23 marzo al 1° luglio 2018 – la mostra primaverile, ovvero, “Il viaggio di Marco Polo nelle fotografie di Michael Yamashita”, realizzata per la Fondazione Palazzo Blu dal National Geographic, con il contributo della Fondazione Pisa e del Museo nazionale d’arte orientale Tucci. Curatore è Marco Cattaneo, direttore dell’edizione italiana della rivista National Geographic.
La mostra farà rivivere il fascino e le emozioni dei luoghi esplorati da Marco Polo attraverso le immagini di uno fra i più grandi fotografi di National Geographic.

yamashita1

E’ stato Yamashita a ripercorrere l’itinerario in Asia seguito da Marco Polo per un reportage durante alcuni anni: a Pisa saranno esposte un’ottantina di immagini a cui faranno da corollario video, mappe e oggetti legati ai luoghi fotografati. Tra le figure importanti che emergono dalla storia c’è quella di Rustichello da Pisa che incontrò il viaggiatore veneziano durante la sua prigionia (1298) e che fu estensore delle storie che poi sono andate a comporre il libro “Il Milione”.  

Lascia un commento