Aspettando Ferragosto. A Villa Paolina (Viareggio) concerto di trombe, tromboni, corni, tuba e percussioni dell’Orchestra del Festival Puccini. Una serata da Lully a Morricone, passando anche per “O sole mio”

Concerti e Lirica, Versilia

Trombe, tromboni, corni, tuba e percussioni,  per il concerto in programma giovedì 13 agosto (ore 21.15) a Villa Paolina / Viareggio, nell’ambito della rassegna “Il Giardino di Paolina”.  

Il gruppo ottoni e percussioni dell’Orchestra del Festival Puccini è formato da strumentisti attivi nell’orchestra di Torre del Lago ed in molte altre importanti orchestre nazionali. All’attività orchestrale, ognuno di loro alterna anche un’intensa attività cameristica, nelle file di varie formazioni. I componenti del gruppo sono inoltre tutti docenti presso vari conservatori e licei musicali toscani: Conservatorio Cherubini di Firenze, Istituto Boccherini di Lucca, Liceo Musicale Carducci di Pisa, Liceo Musicale Niccolini – Palli di Livorno, Liceo Musicale Passaglia di Lucca, Liceo Musicale Palma di Massa, Liceo Musicale Forteguerri di Pistoia.

E’ una occasione per apprezzare la straordinaria professionalità di questi musicisti, alla tromba Luca Pieraccini,  Raffaele Della Croce, Riccardo Figaia, ai corni Massimo Marconi,  Loreta Ferri, ai tromboni Raffaele Talassi, Gabriele Tonelli. Alla tuba Niccolò Perferi e alle percussioni David Mazzei

Il programma del Concerto spazia dal melodramma, alla musica contemporanea, al repertorio della musica da film nasce  con l’intento di  far comprendere le tante  possibilità tecniche e melodiche degli ottoni che si adattano perfettamente sia alla musicarinascimentale che a quella classica, sia al dixieland che alle colonne sonore di film e alla musica leggera.  Una serata di grande musica da Lully a Morricone a J. Lennon per terminare con l’omaggio a Edoardo di Capua e alla sua intramontabile O Sole mio.

 

Lascia un commento