IMG_8306

Artigiana del vetro e cittadina del mondo. La livornese Caterina Zucchi ospite delle biennale turca

Livorno, Moda e Artigianato

Caterina Zucchi è rappresentante di una categoria rara. Artigiana del vetro, si è avvicinata a questo particolarissimo mondo nel 2000, frequentando per due anni una scuola legata al Fondo Sociale Europeo e dedicata alla lavorazione artistica di questo materiale a Bolzano. Poi la folgorazione con Murano e la tecnica del cannello, e l’incontro con un maestro capace di indirizzare un fiume in piena di passione, di cui diventa assistente: nel 2004, poi, Caterina apre a Livorno, la sua città, lo Studiozero-vetro. Da quel momento l’artigiana inizia a vivere un vortice di esperienze, alternandosi tra l’Italia e il resto del mondo; Germania, Scozia, Giappone, Corea del Sud, per arrivare alla prima settimana di maggio 2019, dove arriva il grande invito. Il contatto (avvenuto su Instagram) è quello della biennale di Denizli, in Turchia, uno degli eventi dedicati al vetro più importanti d’Europa: e Studiozero-vetro non è un semplice ospite, ma la professionalità e la creatività di Caterina vengono richieste per una dimostrazione pratica e una lezione teorica sull’arte del cannello di Murano. Dal 2 al 5 maggio c’è stata quindi, tra mostre di artisti blasonati e dimostrazioni di maestri, l’affermazione dell’arte (nel senso più ampio del termine) per cui la città labronica è tanto famosa.

«È stata un’esperienza illuminante – è il commento di Caterina – che sicuramente spero di ripetere. Il confronto tra le culture, gli stili e le tecniche è stato davvero stimolante, con tante esperienze di cui farò tesoro per il mio lavoro futuro. Spero di tornarci, magari per insegnare, visto che ho ricevuto tante richieste: vedremo cosa riserverà il futuro. Io mi sento cittadina del mondo, recentemente ho donato un’opera al Liberty Musem di Philadelphia, mentre porto avanti la mia collaborazione con una galleria di Edimburgo: necessito di apertura mentale e scambi di stile».
Esportando quest’arte particolare, che fa convivere contemporaneamente territorialità e internazionalità, Caterina e Studiozero-vetro hanno infatti recentemente ottenuto il prestigioso marchio Quality Made, che valorizza la connotazione artigianale del “made in” e rende esplicito il concetto di qualità dell’offerta proposta da ciascuna impresa. Il neonato marchio transfrontaliero di sostenibilità e identità culturale (creato dal progetto S.MAR.T.I.C., di cui la Coop Itinera Progetti e Ricerche è capofila, all’interno del Programma INTERREG Italia-Francia “Marittimo” 2014-2020) lega 74 tra aziende e associazioni provenienti dalle 5 regioni Toscana, Sardegna, Liguria, VAR (Francia) e Corsica sotto l’egida del turismo sostenibile. Un vero e proprio modo di creare sinergia nel bacino Mediterraneo, esprimendo al massimo le bellezze del territorio.

Ufficio Stampa Capo Verso – Livorno – redazione@capoverso.info – 3336851604

GDPR 2016/679

Il presente messaggio e gli eventuali suoi allegati sono di natura aziendale, prevalentemente confidenziale e sono visionabili solo dal destinatario di posta elettronica. La risposta o l’eventuale invio spontaneo da parte vostra di email al nostro indirizzo potrebbero non assicurare la confidenzialità potendo essere viste da altri soggetti appartenenti all’Azienda oltre che al firmatario della presente, per finalità di sicurezza informatica, amministrative e allo scopo del continuo svolgimento dell’attività aziendale. Qualora questo messaggio vi fosse pervenuto per errore, vi preghiamo di cancellarlo dal vostro sistema e vi chiediamo di volercene dare cortesemente comunicazione al mittente. La vs. mail è in ns. possesso in quanto da Voi fornitaci tramite comunicazione scritta, telefonica, telematica o direttamente oralmente. Essa è utilizzata esclusivamente per fornirvi informazioni sulla ns. attività, sui servizi da noi offerti e per gli adempimenti contrattuali in essere con voi.
Non sarà ceduta a terzi in nessun caso, salvo approvazione da parte Vostra. Il Titolare del trattamento è la Capo Verso snc. I ns. sistemi informativi e le ns. procedure interne sono conformi alle norme e garantiamo la presenza di adeguate misure tecniche e organizzative costantemente aggiornate.
E’ possibile in qualsiasi momento richiedere la cancellazione della vs. mail tramite il semplice invio di una mail a capoverso@legalmail.it con titolo “unsubscribe”.

Lascia un commento