Aprile, mese del jazz (il 30 sarà la giornata mondiale Unesco). Una mostra fotografica a Livorno apre 25 giorni di eventi

Focus, Livorno

Per il settimo anno consecutivo a Livorno il mese di aprile sarà all’insegna del Jazz. Si rinnova, infatti, l’appuntamento con il Jazz con la settima edizione del JamJazz Appreciation Month Livorno – aprile 2018 in occasione dell’International Jazz Day promosso dall’Unesco nel mese di primavera (il 30 aprile è giornata mondiale Unesco del Jazz).  Il primo appuntamento è con “Frammenti Jazz” la mostra fotografica di Elisa Heusch che si terrà negli spazi espositivi messi a disposizione da Angela Pettena a Kedaicopi in via degli Ammazzatoi 8 a Livorno, dal 5 al 30 aprile 2018.

Elisa Photographer
Elisa Heusch, fotografa

La mostra si inaugurerà giovedì 5 aprile alle ore 19.00, accompagnata da musica Jazz in sottofondo. Possibilità di aperitivo (8 euro).
“Il Jazz ti attira; scuote qualcosa dentro che ci porta a incontrare storie e stati d’animo che creano un movimento interiore fecondo per intraprendere cammini legati alla creatività e alla possibilità di raggiungere risultati artistici e umani a volte insperati. Con queste parole nel suo libro “Racconti Jazz “Pino Ninfa descrive il potere di questo genere musicale ed io le ho fatte un po’ mie perché ho provato in prima persona le stesse sensazioni, sia semplicemente ascoltando, sia interpretando attraverso l’obiettivo fotografico. Il Jazz non è una musica qualunque. Ascoltarlo significa farsi trasportare in luoghi dell’anima sconosciuti e affascinanti. Jazz è coinvolgimento da dentro, sia per chi lo fa che per chi lo riceve; è un incontro tra sensibilità, un contatto che lascia sempre un segno. Con queste immagini che ho scattato tra Livorno e Pisa negli ultimi mesi del 2017 ho cercato di fermare alcuni attimi per trasmettere almeno in parte il trasporto emotivo di cui sono stata partecipe e rendere omaggio ad ognuno di questi eccezionali musicisti”.

Elisa Heusch – Nata e cresciuta a Livorno, si è appassionata alla fotografia durante gli anni dell’università (triennale di Scienze Giuridiche). Dopo aver frequentato corsi di fotografia e postproduzione nella sua città ha partecipato ad alcune esposizioni collettive nel 2010 e 2011, ma la svolta che ha fatto sì che rivolgesse più concretamente la sua attenzione a quest’ambito è arrivata con un’esperienza annuale come fotografa in strutture turistiche in Messico tra il 2014 e il 2015. Tornata in Italia si è iscritta alla Scuola Internazionale di Fotografia e arti visive APAB di Firenze nell’ottobre 2015 conseguendo il diploma nel febbraio 2017. Fa parte dell’Associazione FotoClub Nove di Livorno (Circolo associato Fiaf) da marzo 2013; sta collaborando con fotografi di Livorno e Firenze in ambito di fotografia di matrimonio e di cerimonie/eventi e nell’ultimo anno e mezzo anche con l’associazione culturale Deaphoto di Firenze per la quale scrive articoli di recensioni su mostre e festival fotografici. Alcune sue foto scattate per il progetto nazionale della Fiaf “Tanti per Tutti” sul volontariato in Italia sono state esposte presso il Cifa di Bibbiena nel giugno 2016.

Info e prenotazioni Kedaicopi: cell.3488343409

Lascia un commento