Appennino Incanto 2018, musica e belcanto sul crinale dell’Appennino. Il via a Piteglio con la “cena lirica”. Il programma dei primi tre giorni

Da non perdere, Pistoia

Da una parte la Toscana, dall’altra l’Emilia Romagna. Divise soltanto dal crinale dell’Appennino e unite della musica e dal belcanto. Ed ecco partire, da venerdì 17 agosto 2018 (fino al 25 agosto), la rassegna musicale e lirica “Appennino Incanto” promossa dall’omonima associazione e dalla ProLoco di Piteglio.

appenninoincanto

L’avvio del festival itinerante (ogni giorno appuntamenti in vari luoghi sia sul versante toscano che su quello emiliano, nell’area del Monte Cimone) sarà al tramonto del 17 agosto, ore 19.30, con la cena lirica presso l’Aia Grande di Piteglio (prenotazione obbligatoria al numero 339 7219762).  Sabato 18 agosto si entrerà nel vivo della manifestazione: a Gavinana, nella chiesa di Santa Maria Assunta, concerto per voce e organo (ore 21). Protagonisti Roberto Loreggian all’organo e il soprano Paola V. Molinari. Sempre alle ore 21, a Riolunato, appuntamento con voce, mandolino e le serenate napoletane.

Domenica 19 agosto il cartellone di Appennino Incanto 2018 porta a San Marcello Pistoiese: alle 21 in piazza Matteotti ci sarà il gran concerto per voci liriche (di Appennino Incanto) e orchestra (I Musici di Parma). Ospiti della serata il tenore Stefano Secco e il baritono Giovanni Meoni, direzione del maestro Angelo Gabrielli.

Il programma, come accennato, prevede eventi fino al 25 agosto (di cui parleremo nei prossimi giorni, ndr) mentre fino al 22 sono in corso le masterclass presso la chiesa di Piteglio.

Lascia un commento