Andrea Chénier, nuovo allestimento a Sassari. Dirige il maestro Mottadelli

Fuori Toscana

Manca da Sassari da 13 anni ed è l’unica nuova produzione della Stagione 2016 dell’Ente Concerti “Marialisa de Carolis”: Andrea Chénier, di Umberto Giordano, andrà in scena il 9 e 11 dicembre 2016 al Teatro Comunale sassarese. L’opera (nel 120esimo anniversario dalla sua prima, trionfale esecuzione alla Scala di Milano, il 28 marzo 1896) è in programma venerdì alle 20,30 e in replica domenica alle 16,30. L’allestimento sassarese dello Chénier è stato ideato dal direttore artistico dell’Ente Concerti, Marco Spada, che ne firma la regia e le scene in collaborazione con Fulvia Donatone. I costumi saranno opera di Alessandro Ciammarughi, il disegno luci è affidato a Fabio Rossi e le coreografie saranno di Barbara Stimoli.

Interessante il cast chiamato a dar vita al capolavoro di Umberto Giordano. Il title-role è affidato a Giancarlo Monsalve, versatile tenore cileno di formazione italiana; Maddalena è interpretata dal soprano argentino Virginia Tola, entrambi al loro debutto nei ruoli, mentre Vittorio Vitelli è Gerard, tutti e tre già in carriera internazionale ma alla loro prima apparizione nel cartellone dell’Ente. Olesya Berman, già Enrico nell’Elisabetta Regina d’Inghilterra nel 2015, è Bersi; il mezzosoprano greco Ines Zikou interpreta il doppio ruolo della contessa di Coigny/Madelon, così come Manuel Pierattelli quello dell’Abate/Incredibile. Gianluca Lentini è Roucher, Massimiliano Guerrieri è Flèville, Fouquier-Tinville/Schmidt è interpretato da Enrico Marchesini, Mathieu da Federico Cavarzan e Il maestro di casa/Dumas da Nicola Fenu. L’Orchestra del “De Carolis” è diretta da Marcello Mottadellicon grande esperienza internazionale, ora direttore principale dell’Opera di Stato di Bucarest.

info@toscanaeventinews.it

 

Lascia un commento