Amma Mazzamauro “Nuda e Cruda” in Versiliana: non c’è stata soltanto la signorina Silvani…

Teatro e Danza

Sarà la straordinaria Anna Mazzamauro l’attesissima protagonista dello spettacolo che va in scena mercoledì’ 12 luglio 2017 nell’ambito del 38° Festival della Versiliana. Portata alla fama dalla sua celeberrima interpretazione della Signorina Silvani al fianco di Fantozzi, ma con alle spalle una carriera teatrale e cinematografica che l’ha vista protagonista di tanti ruoli, Anna Mazzamauro porterà sul palco della Versiliana “Nuda e Cruda”, spettacolo che ha ottenuto così tanti successi da potersi considerare un suo vero e proprio cavallo di battaglia. (ore 21, biglietti posto unico 15 euro info 0584 265757 www.versilianafestival.it ).

Promosso e organizzato dalla Fondazione Versiliana, sotto la direzione artistica di Massimiliano Simoni, lo spettacolo di Anna Mazzamauro è una pièce sagace e liberatoria, insolente e mite, audace e timida, ridanciana e impegnata al tempo stesso che trova nei vari dislivelli emotivi l’energia teatrale e coinvolgente per magnetizzare il pubblico e condurlo all’interno dello spettacolo e all’interno di se stesso senza filtri inibitori, senza ombre protettrici. La Mazzamauro racconta di sé, della vita e degli esordi cinematografici, prendendo spunto dalla bruttezza. Dai ricordi dell’incontro fatale con Luciano Salce e quello con la truccatrice sul set. È una confessione pubblica, questa, in cui la protagonista si spoglia interiormente dei complessi, butta via la maschera, si prende in giro (perché l’autoironia è l’unica medicina). Ma si spinge oltre il semplice racconto autobiografico: interpreta personaggi, canta e accenna qualche passo di danza.

Con le musiche originali di Amedeo Minghi, regia Livio Galassi con la musica dal vivo di Sasà Calabrese – pianoforte e chitarra e Andrea De Martino – violino, in questo spettacolo la Mazzamauro spettacolo esorta il pubblico a spogliarsi dei ricordi cattivi, degli amori sbagliati, dei tabù del sesso, a liberarsi dalla paura della vecchiaia, ad esibire la propria diversità attraverso risate purificatrici.

I biglietti sono in vendita in tutti i punti vendita Ticketone e presso il botteghino della Versiliana : tel 0584 265757 ( inizio ore 21.30 info www.versilianafestival.it).

 

Lascia un commento