Emmanuel+Tjeknavorian+-+Media

Amici della Musica di Firenze: il 9 alla Pergola il giovane violinista Tjeknavorian, il 10 al Niccolini il duo Leonidas Kavakos (violino) ed Enrico Pace (pianoforte), l’11 concerto sold out di Giovanni Sollima

Firenze, Musica

La Stagione Concertistica degli Amici della Musica di Firenze ha in programma una tripletta che vede protagonista per l’appuntamento pomeridiano di sabato 9 febbraio 2019 alle 16 al Teatro della Pergola l’astro del violino Emmanuel Tjeknavorian. Giovanissimo violinista austriaco di origine armena, Tjeknavorian si è fatto conoscere dalla scena musicale internazionale per aver ottenuto il secondo premio nel 2015 al prestigioso concorso Sibelius, una delle più importanti competizioni per violinisti al mondo. Assieme a Maximilian Kromer, pianista suo connazionale e coetaneo, Emmanuel Tjeknavorian eseguirà un programma che copre circa un secolo di storia della musica, da fine settecento a fine ottocento. Il concerto si apre con il genio indiscusso della musica classica, Wolfgang Amadeus Mozart, di cui i due musicisti eseguiranno la Sonata in do maggiore K. 303, in due movimenti, composta nel 1778. Gli altri autori in programma saranno Ludwig van Beethoven, con la Sonata n. 7 in do minore per violino e pianoforte, composta nel 1802, e il compositore francese Gabriel Fauré, con la Sonata n. 1 in la maggiore. Nella seconda parte del concerto, anche un lavoro di Clara Schumann, al secolo Clara Wieck, compositrice e pianista straordinaria, moglie del compositore romantico Robert Schumann. Clara Schumann è vissuta in Germania dal 1819 al 1896, ed è considerata una delle più importanti donne musiciste del suo secolo. Di lei, saranno eseguite le Drei Romanzen (tre romanze) per violino e pianoforte, composte nel 1853.

Domenica 10 febbraio, ore 21, al Teatro Niccolini, sarà la volta di un altro duo di violino e pianoforte, sulla scena ormai da diverso tempo e con una carriera brillante: parliamo del 09, che suonano insieme stabilmente dal 2006. I due musicisti eseguiranno brani del compositore greco Nikolaos Skalkottas, vissuto fra il 1904 e il 1949, e di George Enescu, compositore, pianista, violinista e direttore d’orchestra romeno, vissuto fra il 1881 e il 1955. Apriranno il concerto con la terza Sonata per violino e pianoforte di Johannes Brahms. Per comporre la sua Terza Sonata, Brahms impiegò circa due anni: la scrisse, infatti, fra il 1887 e il 1888, e la dedicò al direttore d’orchestra Hans von Bülow, suo amico e collaboratore, col quale si era da poco riconciliato dopo qualche anno di incomprensioni e allontanamenti.

Sold out infine per il concerto di Giovanni Sollima al Teatro Niccolini in programma lunedì 11 febbraio alle 21, che prevede composizioni tra la classica e il rock sotto l’emblematico titolo Ba-Rock Cello.

Biglietti concerti da 17 a 28 euro. Tutte le info e il programma completo della stagione su www.amicimusicafirenze.it.

AMICI DELLA MUSICA FIRENZE: tel 055/607440 – www.amicimusicafirenze.it

Lascia un commento