Alla scoperta del Museo dell’Opera del Duomo di Pisa, l’11 marzo (ore 17) visita virtuale del piano dedicato agli arredi e corredi liturgici

Giovedì 11 marzo 2021, ore 17, appuntamento con il ciclo di conferenze Nuovi “Miracoli”, organizzato dall’Opera della Primaziale Pisana e dalla Società Storica Pisana, dedicato alla scoperta del Museo dell’Opera del Duomo di Pisa e di alcuni dei manufatti più significati che conserva.

Il percorso espositivo al primo piano del Museo è dedicato agli arredi e ai corredi liturgici in uso per secoli nella cattedrale. Tra questi spiccano, nelle sale finali, gli esemplari più significativi e preziosi dei testi al servizio della liturgia e del canto, e un posto speciale è riservato al repertorio musicale prodotto nell’età di mezzo, purtroppo conservato solo in minima parte: i codici splendidamente miniati con le parti cantate della Messa (Graduale) e delle Ore (Antifonario), il cui nucleo centrale risale alla prima metà del Trecento, e i più antichi rotoli di Exultet, risalenti ai secoli XI-XIII. 

A fare da guida in questa ‘visita virtuale’, sarà Giacomo Baroffio, già docente di Storia della Musica medievale e di Storia delle Liturgie a Cremona (sede del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell’Università di Pavia). Uno spazio particolare sarà riservato, nella sua presentazione, ai rotoli di pergamena che in duomo, la notte di Pasqua, il diacono faceva scorrere in verticale dall’alto del pergamo mentre cantava l’inno Exultet iam angelica turba coelorum.

Per partecipare è sufficiente visitare il sito www.opapisa.it e registrarsi nella pagina dedicata all’evento presente nella home page.

Lascia un commento