Al The Cage secondo step del Premio Ciampi 2018: il 1° dicembre arriva Josh T. Pearson. E venerdì 30 novembre after show al “teatrino” dopo il live dei Prodigy al Modigliani Forum

Dischi & Live, Livorno

Neo-folk dal Texas: sabato 1 dicembre 2018 c’è il cantautore Josh T. Pearson al The Cage Theatre. Solo tre date in Italia per presentare il suo nuovo disco “The Straight Hits!”. Il concerto rientra nel programma della 2° giornata del Premio Ciampi 2018. L’artista statunitense sarà introdotto dal folk raffinato di An early bird. Il consueto appuntamento del “Venerdì notte in Allegria!” firmato Orto Cage rappresenterà per questo venerdì 30 novembre 2018 l’after show ideale dopo il concerto dei Prodigy al Modigliani Forum, con tanto di special price per chi presenta il biglietto.

LOGO CAGEVenerdì 30 novembre. Le selezioni elettro-dance di Matteino dj della crew dell’Orto Cage, l’accogliente social garden attrezzato per il freddo invernale, rappresentano un appuntamento imperdibile per tanti giovani della città, per poter ballare, divertirsi e socializzare fino a tarda notte. Il teatrino di Villa Corridi questo venerdì sarà la meta perfetta per chi volesse continuare la serata dopo il live dei Prodigy previsto al Modigliani Forum di Livorno. Anche per chi entra dopo le una, presentando il biglietto del concerto, verrà applicato uno special price (5 euro anziché 8 con consumazione inclusa).
Sabato 1 dicembre. Lo scorso lunedì 26 novembre, la data speciale di Motta con Les Filles de Illighadad ha ufficialmente aperto la ventiquattresima edizione del Premio Ciampi 2018. Quest’anno l’iniziativa omaggia, con il suo slogan “Rioccupiamo le strade coi sogni”, la figura del cantautore Claudio Lolli. Nel programma della seconda giornata del Ciampi, il The Cage Theatre presenta, sabato 1 dicembre, il concerto del cantautore neo-folk Josh T. Pearson. Il musicista attualmente in tour in Italia con tre sole date presenterà al pubblico il suo nuovo disco “The Straight Hits!”, uscito il 13 aprile per Mute Records. Mark Lanegan ha definito Pearson “un artista unico nel suo genere”, mentre Guy Garvey di Elbow lo ha definito “il più grande vocalist maschile del nostro tempo”. Voce e personalità intense, quelle del songwriter nativo del Texas, che torna sulle scene completamente diverso nel look, con un disco “dritto al punto”, con canzoni accessibili, essenziali, pensate per parlare a tutti. Nonostante la carriera ventennale “The Straight Hits!” è solo il suo secondo album solista. Sebbene sia stato un artista prolifico dal punto di vista discografico per oltre due decenni e abbia scritto canzoni per trent’anni, Josh T. Pearson non ha collezionato molti dischi finora. Ma i due album “The Texas-Jerusalem Crossroads” del 2001 (con il suo gruppo di breve vita, i Lift To Experience) e il suo debutto solista del 2011 “Last Of The Country Gentlemen”, lo hanno consacrato come il più interessante cantautore d’oltreoceano di nuovo millennio. Il primo disco è una fantasia allegorica, cosmica e apocalittica, che vede Pearson, figlio di un predicatore, cercare di venire a patti con la sua fede e la sua intensa educazione; il secondo album è un racconto agonizzante e potentemente confessionale del crollo del suo matrimonio.

Ultimamente, l’elegante gentleman texano è stato motivato dal desiderio di condividere più musica di Josh T. Pearson con il mondo, prima che sia troppo tardi. «Il motivo principale per cui non volevo pubblicare i dischi – afferma l’artista – era che non volevo sentirmi dire cosa dovevo fare. Mi sono sempre limitato intenzionalmente. Non volevo far parte del sistema. Stavo solo cercando di sopravvivere, fare arte, vivere la vita». E ancora: «Mi sono liberato della barba, mi sono tagliato i capelli e ho iniziato a indossare abiti colorati. Ho bruciato tutti i miei idoli e mi sono reso conto che avevo bisogno di bruciare la mia reputazione il più velocemente possibile. Mi sentivo costretto dalle vecchie cose e non mi piaceva stare in una gabbia».

“The Straight Hits!” è un album nato come mero esercizio creativo, per alleggerire lo spirito e la forma, dove ogni canzone doveva seguire certi parametri, nominati “I Cinque Pilastri” (The Five Pillars). Ciò ha dato a Pearson la libertà di scrivere un disco più leggero, più diretto, dove si permette in tutta naturalezza anche di infrangere le stesse regole autoimposte. Con “The Straight Hits!”, Pearson riparte di slancio, si mette in gioco liberandosi di vecchi retaggi e guarda al futuro. Intanto ci regala un disco che, nato come un esercizio, risulta come una summa del suo migliore repertorio. C’è nuova musica di Josh T. Pearson nel mondo, ed è una cosa gioiosa, vertiginosa, che asserisce la vita. e ai “successi dritti!”. Il country folk-rock del musicista texano sarà introdotto sul palco da An early bird, cantautore con sede in Italia che mira a creare canzoni sincere per persone dal cuore audace. An early bird è il progetto solista di Stefano De Stefano, in tour con il suo disco d’esordio “Of Ghosts & Marvels”, pubblicato il 5 ottobre per Dead Bees/Riff Records.

  • Il The Cage aprirà le porte alle 22, con ingresso a 12 euro + d.p.; è possibile acquistare i biglietti, senza alcun costo di prevendita, presso la biglietteria del The Cage, aperta tutte le sere con eventi in programma. Inizio concerto alle ore 23. Dopo il live Josh T. Pearson, le selezioni musicali tutte da ballare del Cage Night Party di My Generation (ingresso libero), porteranno la serata fino a tarda notte.
  • INFO: info@thecagetheatre.it – Cageline 392 8857139
    Prevendite aperte su circuito VivaTicket
    https://www.vivaticket.it/ita/event/josh-t-pearson/117525

 

Lascia un commento