Platea e palco Traviata

Al Teatro Solvay successo della Traviata con tredici giovani cantanti e i musicisti dell’Orchestra 1813. E il progetto InOpera prosegue con un libro (il 30 novembre) e “Carmencita” per le scuole materne

Focus, Livorno

Entusiasmo e partecipazione hanno caratterizzato i due spettacoli di lirica andati in scena al Teatro Solvay venerdì 23 – matinée di “Carmen. La stella del circo di Siviglia” (di cui abbiamo già parlato su questo sito, ndr) – e sabato 24 novembre 2018 – “La Traviata” – nell’ambito del progetto “InOpera”, promosso dal Comune di Rosignano con la direzione artistica di Alessio Pizzech (le foto sono di Lorenzo Papi).

“La Traviata” diretta da Roberto Catalano, sul podio il maestro Jacopo Brusa, ha ricevuto l’applauso di una nutrita platea di giovani e appassionati di lirica. Lo spettacolo prodotto da AsLiCo – Pocket Opera ha proposto la versione integrale del melodramma di Verdi con tredici giovani cantanti e i musicisti dell’Orchestra 1813. Il pubblico ha apprezzato la freschezza dell’allestimento, la professionalità e le doti canore degli interpreti.

Libiamo_traviata 24.11
“Libiamo…” da “La Traviata” di Giuseppe Verdi andata in scena al Teatro Solvay di Rosignano

“Le matinée sono state indimenticabili, con il teatro pieno di bambini che hanno cantato e partecipato attivamente –  ha sottolineato l’assessora alla cultura Licia Montagnani – la platea di giovanissimi studenti con guanti bianchi, cappellini e nasi a ciliegia come veri clown che intonavano le più celebri arie della Carmen sono stati una vera emozione. Le note dell’opera, ripensata come la stella di un circo di Siviglia, hanno lasciato una traccia sicuramente importante nel loro percorso di crescita, attraverso un’esperienza vera  e vissuta come coprotagonisti di un’opera in un teatro. Ugualmente apprezzato è stato lo spettacolo di sabato sera 24 novembre, in cui il pubblico adulto ha potuto assistere ad un’opera lirica in chiave moderna, con bravissimi cantanti molto giovani e preparati. Il progetto “InOpera”, fortemente voluto dall’amministrazione comunale per riportare la lirica nello storico Teatro Solvay, ha raggiunto in questi giorni i suoi scopi più importanti: riportare il pubblico a teatro e gettare un seme di cultura negli occhi e nel cuore dei cittadini più piccoli, che saranno il futuro pubblico del nostro teatro, portando avanti la storia della comunità. Il progetto prosegue con la presentazione del libro “Meno grigi più Verdi” il 30 novembre a “Le Creste” e il 7 dicembre con “Carmencita” in matinée per le scuole materne, un evento eccezionale per i più piccini, che saranno protagonisti dell’allestimento di questa speciale Carmen ideata per loro”.

Lascia un commento