Trent’anni in palcoscenico. Katia Beni si racconta dopo cena al Parco Fluviale de La Rotta

Teatro e Danza

KATIA BENI SI RACCONTA DOPO CENA

Una pagina di teatro comico per il festival di cene e teatro Utopia del Buongusto di Guascone Teatro. Sabato 15 luglio 2017 alle 21,30 al Parco Fluviale de La Rotta a Pontedera  l’attrice toscana Katia Beni (foto sopra il titolo) racconta la sua carriera con “Katia Beni trent’anni di spettacolo”. Cena in luogo alle 20,00 curata dall’associazione “Il Mattone”. Informazioni e prenotazioni al 3280625881-3203667354. Programma completo su www.guasconeteatro.it. Da non perdere una visita alla vecchia fornace e al bellissimo parco e dopo la deliziosa cena curata da Paola e dai suoi amici. Dalle 18,30 alle 20,00 e dalle ore 23,00 alle 23,30 su prenotazione visite guidate al museo dei Mattonai.

Katia Beni: 30 anni di incontenibile talento comico, 30 anni di funambolica guitteria teatrale e televisiva. 30 anni dagli esordi di Aria fresca con Conti e Panariello, passando per la Squadra su Rai Tre, Tina di Carabinieri su Canale 5 il cinema con Panariello, Benvenuti e molti altri. Insomma un incantevole incrocio tra un clown e una diva. Come tutti i suoi spettacoli, anche questo sarà un piccolo evento dove improvvisazione e pezzi cult si mescolano in modo cosi naturale che per il pubblico è quasi impossibile distinguerli. Quello che presenta è un entusiasmante assemblaggio di follia, demenzialità e comicità dove “tutto diventa possibile”. Un vero e proprio viaggio attraverso i tanti luoghi comuni che ci riserva il nostro tempo: la fretta, l’incomunicabilità, internet, il sesso virtuale. Derisione affettuosa e solidale dei mille errori che la vita ci induce a commettere. Ritratto spietato e tenero dei comportamenti del genere umano: donne uomini giovani e vecchi visti attraverso i loro splendori e le loro miserie. Una serata terapeutica e spensierata fata di acume e birbanteria.

VERSILIA, QUESTA VOLTA SI BALLA

La danza debutta sul palcoscenico del grande teatro della Versiliana. Per la 38° edizione del Festival firmato dal direttore artistico Massimiliano Simoni, venerdì 14 luglio 2017 alle 21.30 andrà in scena “Le bal : un viaggio nel tempo a passo di danza. 60 anni di storia d’Italia raccontati a suon di musica da ballo”. ( biglietti da 10 a 25 euro Info 0584 265757 www.versilianafestival.it )  Un fortunato format francese di Penchenat con il quale si racconta la storia del nostro paese dall’inizio della seconda guerra mondiale al crollo delle torri gemelle. Due momenti drammatici che segnano l’inizio e la fine di un lungo periodo, narrato abilmente attraverso le più belle canzoni italiane che hanno caratterizzato la vita e il costume della società. Tutto si svolge in una balera. Un caleidoscopio di accadimenti e curiosità che viviamo attraverso sedici attori, i quali ci accompagnano in un appassionante viaggio nel tempo, scandito dalla musica che si fa drammaturgia. Un racconto senza parole, affidato alla musica e agli attori, alla forza comunicativa delle azioni, dei gesti e dei suoni.

bal1
Un momento dello show “Le bal”

Uno spettacolo elegante, poetico, divertente.Accompagnato da canzoni importanti e significative, dalla TremarellaEdoardo Vianello, ai Ragazzi dello shake di Gianni Morandi, da L’uomo per me di Mina a I Will Survive di Gloria Gaynor, da The Walldei Pink Floid e Sister Morfine dei Rolling Stones, fino a Che cosa resta di Franco Battiato. E ancora da Il tango delle capinere a T’ammazzerei della Carrà, da Celentano a Modugno, passando per Peppino di Capri e Gino Paoli. Con la regia di Giancarlo Fares, sul palco della Versiliana si esibirà un cast un cast di 16 attori/ballerini composto da arlo Fares, Sara Valerio
Alessandra Allegrini, Riccardo Averaimo, Alberta Cipriani, Vittoria Galli, Alice Iacono, Matteo Lucchini, Fancesco Mastroianni, Davide Mattei, Matteo Milani, Pierfrancesco Perrucci, Maya Quattrini, Michele Savoia, Patrizia Scilla, Viviana Simone con le coreografie Ilaria Amaldi, , scenografia di Marco Lauria, costumi Francesca Grossi.

I biglietti sono in vendita on line e in tutti i punti vendita Ticketone e presso il botteghino della Versiliana (viale Morin, 16 – Marina di Pietrasanta) aperto tutti i giorni con orario 10.00 – 13.00 e 17.00-22.30. Tel 0584 265757 www.versilianafestival.it).

LUCA BARBARESCHI, L’ATTORE SI RACCONTA NEI PANNI DI SCRITTORE

Nuovo appuntamento al Caffè della Versiliana. Sarà Luca Barbareschi il protagonista dell’incontro al Caffè che si svolgerà venerdì 14 luglio 2017 ( ore 18.30 – ingresso libero). Dopo il successo dei primi appuntamenti , lo storico salotto culturale di Marina di Pietrasanta, si prepara ad ospitare l’attore, produttore e regista che interverrà alla Versiliana per presentare il suo ultimo libro dal titolo “Cercando segnali d’amore nell’universo” edito da Mondadori. Un’auto narrazione ironica, divertente e piena di energia. Di ciò che ha vissuto come uomo, come attore , come manager culturale, Barbareschi racconta per la prima volta nel suo libro le motivazioni profonde. L’incontro sarà condotto dal giornalista Marco Ventura, coordinatore degli incontri al Caffè.
Il giorno successivo il Caffè ospiterà il noto conduttore televisivo Gianluigi Paragone autore di “Gang Bank”, che svelerà i retroscena e gli intrecci tra politica e finanza. Al Caffè parteciperanno inoltre Maura Lombardi autrice di “L’amore non toglie la vita” , Pierdante Piccioni, autore di “Pronto soccorso. Storie di un medico empatico” e Pierangelo Sapegno, giornalista e scrittore nell’incontro dal titolo La Vita prima di tutto condotto da Marco Ventura.

L’ingresso agli Incontri al Caffè della Versiliana è libero. Info 0584 265757 www.versilianafestival.it

Lascia un commento