Al Museo Galilei di Firenze una giornata di studi (il 10 settembre) con la Società italiana di Storia della scienza. Due le sessioni: strumenti a disposizione degli studiosi e il Museo Galilei si racconta

Venerdì 10 settembre 2021, dalle 14.30 alle 17.00, si terrà al Museo Galileo una giornata di studi organizzata in collaborazione con la Società Italiana di Storia della Scienza. (Sopra il titolo, una sala del museo – ph. Sabina Bernacchini).

La Giornata di studi segna una prima tappa nella collaborazione sul piano scientifico, didattico e divulgativo tra le due istituzioni sancita dal protocollo di intesa firmato lo scorso marzo, che prevede tra l’altro la creazione presso la Biblioteca dell’istituzione fiorentina di un centro nazionale di raccolta delle tesi di dottorato in storia della scienza.

La Giornata si articola in due sessioni: “Strumenti a disposizione degli studiosi” e “Il Museo Galileo si racconta”. Nella prima sessione verranno illustrate le teche digitali dedicate rispettivamente a Raffaello Caverni (1837-1900) e Antonio Favaro (1847-1922), due figure importanti per gli studi galileiani e non solo, mentre nella seconda saranno presentati alcuni dei principali progetti di ricerca del Museo Galileo attualmente in corso, tra cui la Leonardo//Thek@.

È possibile partecipare online all’evento previa registrazione al link:

https://unipd.zoom.us/meeting/register/tZcsd-ygpj0uG9OBCdmXNA1zEeodJxEqKSw-

La versione italiana della Thek@//Caverni, che sarà pubblicata sul sito web del Museo Galileo nel mese di settembre, raccoglie i documenti dell’archivio privato dello studioso, messo generosamente a disposizione dai discendenti di Raffaello Caverni, oltre a materiali provenienti da altri archivi e biblioteche.

Il nucleo principale della Thek@//Favaro è costituito dal Fondo Favaro conservato presso la Domus Galilaeana di Pisa, che comprende il monumentale carteggio dello studioso (oltre 10.000 lettere). Il progetto è frutto della collaborazione del Museo Galileo con la Domus Galilaeana.

Leonardo//Thek@ è una piattaforma digitale che consentirà l’esplorazione puntuale dei manoscritti leonardiani e degli apparati critici prodotti a partire dalla seconda metà del XIX secolo. Prossimamente sarà pubblicato online il Codice Atlantico.

Le Teche digitali presentate nella Giornata di studi fanno parte di una serie editoriale dedicata alla valorizzazione di materiali eterogenei (documenti d’archivio, manoscritti, opere a stampa, materiale iconografico, regesti, note critiche, ecc.) relativi a personaggi di rilievo per la storia della scienza in Italia che il Museo Galileo pubblica sul proprio sito web. Attualmente è disponibile la Galileo//Thek@, rilasciata nel 2016, un archivio integrato che documenta la vita, l’attività e la fortuna di Galileo.

Lascia un commento